F1, Barhain: a rischio il primo GP della stagione

Potrebbe essere sospeso il primo appuntamento con la nuova stagione di Formula 1, a causa dei disordini a Bahrain, lo rivela lo stesso Ecclestone.

F1, Barhain: a rischio il primo GP della stagione

di Noemi Ricci

15 febbraio 2011

Potrebbe essere sospeso il primo appuntamento con la nuova stagione di Formula 1, a causa dei disordini a Bahrain, lo rivela lo stesso Ecclestone.

Problemi in vista all’avvio della nuova stagione di Formula 1: Bernie Ecclestone si è mostrato vistosamente preoccupato per i disordini di ieri in Bahrain volti a detronizzare la casa regnante sunnita. Una situazione simile a quella egiziana che rischia di mettere in dubbio il normale svolgimento del primo Gran Premio della stagione.

Il primo appuntamento con il campionato è in programma per il prossimo 13 marzo e si dovrebbe disputare proprio in Bahrain sul Circuito di Sakhir. Ma qui tra ieri ed oggi le proteste si sono diffuse e sono stati registrati diversi feriti, oltre a due morti, nei pressi della capitale Manama.

«Il pericolo è evidente, non credete? Se queste persone volessero fare confusione e ottenere il riconoscimento a livello mondiale sarebbe facile, no? Basta creare un problema sulla griglia di partenza in Bahrain e avrebbero una copertura a livello mondiale» ha dichiarato il numero uno del Circus in un’intervista.

In più non è facile stabilire se l’emergenza stia rientrando o stia peggiorando, né avere informazioni precise sulla situazione. Ecclestone ha poi aggiunto che lo stop al primo appuntamento stagionale con la F1 non è stato ancora deciso e che sta seguendo da vicino gli eventi per decidere quale sia la strada gusta da seguire.

Per questo ha rivelato anche l’intenzione di interpellare telefonicamente il principe ereditario Salman ibn Hamad ibn Isa Al Khalifa.

 

 

 

 

[!BANNER]