Lotus Exos Type 125: per chi sogna la F1

Una monoposto di Formula 1 per i privati. Questa è l’idea alla base della Exos Type 125, sportiva estrema che ha avuto l’approvazione di Jean Alesi.

Lotus Exos Type 125: per chi sogna la F1

di Valerio Verdone

14 gennaio 2011

Una monoposto di Formula 1 per i privati. Questa è l’idea alla base della Exos Type 125, sportiva estrema che ha avuto l’approvazione di Jean Alesi.

Che la Lotus avesse le competizioni nel suo DNA è un dato risaputo, d’altra parte il suo fondatore ha cambiato il volto della F1, ma che fosse intenzionata a far diventare piloti i suoi clienti più esigenti è una novità dell’ultima ora.

Infatti, con il patrocinio di un testimonial d’eccezione come Jean Alesi, ha presentato una vettura a ruote scoperte dedicata a chi ha la passione per la pista. Si tratta della Lotus Exos Type 125, una sorta di F1 privata che promette sensazioni indimenticabili. Spinta da un propulsore V8 Cosworth da 3,5 litri e capace di erogare ben 640 CV, questa monoposto  fa il verso alla Ferrari 599XX e strizza l’occhio ai bolidi della massima formula. Per avviarla non ci vuole un manipolo di meccanici, è necessario spingere un pulsante e poi inserire la prima marcia con i paddles del cambio semiautomatico a 6  marce.[!BANNER]

Questa novità estrema ha suscitato un certo interesse nell’ambiente dei motori e Jean Alesi è entusiasta dell’iniziativa intrapresa dalla Lotus. “Sono felice di questa collaborazione con Lotus – ha spiegato il pilota transalpino – ho molto affetto per questo grande marchio inglese e sono fiducioso che raggiungeranno grandi traguardi in futuro sia dentro che fuori le piste. Sono particolarmente appassionato di tutto ciò che avvicina la gente alle competizioni e la Exos Type 125 fa esattamente questo: non vedo l’ora di testarla a Vallelunga e Abu Dhabi. “

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...