SBK Misano 2018: Rea cala la doppietta e ipoteca il titolo

Jonathan Rea cala una doppietta a Misano e diventa il padrone assoluto di questa stagione di Superbike. In gara-2 il podio viene completato da Van Der Mark e Melandri.

SBK Misano 2018: Rea cala la doppietta e ipoteca il titolo

di Tommaso Giacomelli

09 luglio 2018

La premessa è che il mondiale è ancora composto da 8 gare suddivise in 4 round diversi, ma Jonathan Rea (Kawasaki) con la doppietta rifilata a Misano Adriatico si congeda dal campionato (che vedrà una pausa di due mesi) con un vantaggio di 92 punti su Chaz Davies (Ducati). Il pilota della Kawasaki tornerà a Portimao fra due mesi con un bel margine da gestire, per riuscire a divenire ancora una volta campione del mondo della Superbike, per la quarta volta consecutiva. Il cannibale del Nord Irlanda è stato il vero mattatore del weekend di Misano Adriatico, e dopo aver vinto gara-1 davanti a Chaz Davies, si è ripetuto anche nella sfida domenicale, riuscendo a mettere in riga Michael Van Der Mark (Yamaha) e un redivivo Marco Melandri (Ducati), giunti sul podio. Quarto posto per l’altra Ducati Aruba.it, quella di Chaz Davies.

Ma l’inizio di gara è stato convulso e difficile per tutti, Xavi Fores (Ducati Barni) ha avuto lo scatto più fulmineo, ma Michael Van Der Mark è quello che in poche tornate ha preso la testa della corsa, cercando di andare in fuga per la vittoria. Da dietro Jonathan Rea ha dovuto lottare aspramente per andare alla caccia della vittoria. La battaglia con Chaz Davies è stata dura e ha avuto il suo picco quando il pilota Kawasaki è stato protagonista di un lungo nel tentativo di superare il gallese. Oltrepassato l’ostacolo Davies, Rea ha dovuto regolare il suo compagno di squadra Tom Sykes, giocandosi poi la seconda posizione con Marco Melandri, quando andava in scena l’ottavo giro della corsa. A cinque giri dal termine avviene l’aggancio di Rea al fuggitivo Van Der Mark, seguito a breve distanza da Melandri. Ma la frustata decisiva avviene al terzultimo giro, quando Rea passa l’olandese della Yamaha e si invola verso la vittoria. Sotto alla bandiera a scacchi Rea festeggia l’ennesimo trionfo, mentre sul podio vanno i due duellanti Van Der Mark e Melandri.

Il prossimo appuntamento sarà in Portogallo, a Portimao, nel weekend del 14-16 settembre. La Superbike va in vacanza con un Rea sempre più padrone assoluto della categoria.