Formula 1: Raikkonen non parla del futuro

Il pilota finlandese è concentrato e glissa sul suo futuro pensando esclusivamente alla stagione 2018.

Formula 1: Raikkonen non parla del futuro

Tutto su: Ferrari

di Valerio Verdone

07 maggio 2018

I rumors dicono che Ricciardo abbia già avuto più di un abboccamento con la Ferrari e, visto che alla Red Bull avevano puntato tutto su Verstappen, salvo ricredersi dopo l’ennesima prestazione monstre dell’australiano, ecco che in molti danno quasi per fatto il passaggio del sorridente Daniel sulla monoposto di Maranello. Un trasferimento che sarebbe solamente una pratica da sbrigare in maniera formale.

Nel frattempo però, Raikkonen, proprio nella stagione che in molti avevano indicato come l’ultima di Iceman alla “rossa”, è divenuto consistente, mai polemico, portando punti pesanti alla squadra in ottica costruttori e lasciando via libera a Vettel per il titolo piloti.

Così, il nome di Kimi è divenuto di attualità in Formula 1, e in molti si interrogano, ancora una volta, sul suo futuro. Il precariato milionario del finlandese è ormai cosa nota e non sembra turbarlo più di tanto. D’altra parte, forte dei suoi 39 anni, punta tutto sulla saggezza e sul suo piede pesante, o almeno è quello che traspare dalle sue parole.

Col team sappiamo dove vogliamo arrivare. In questo momento quello che mi interessa è fare bene, la stagione è ancora molto lunga”. Una dichiarazione alla Iceman, che ha fatto il giro del mondo e che tiene ancora più sulle spine chi si occupa del mercato piloti.

Non dimentichiamoci che nomi più meno illustri, come quelli di Bottas e di Sainz, sono stati affiancati alla Ferrari per sostituire Raikkonen, una volta si è arrivati persino ad ipotizzare il ritorno di Alonso, ma intanto Iceman è ancora nel suo abitacolo, tenace, concreto e combattivo.

Infatti, gravita in terza posizione nella classifica piloti, a 22 punti da Hamilton ed a 18 lunghezze da Vettel ed il momentaneo primato Ferrari nella graduatoria riservata ai costruttori è anche merito suo.