Bentley Bentayga: annunciata la partecipazione alla Pikes Peak 2018

Mentre la nuova declinazione “baby” 4.0 V8 fa bella mostra di sé al Salone di Detroit, Bentley Motorsport si prepara a schierare una Bentayga 6.0 V12 “ufficiale” alla Race to the Clouds.

Bentley Bentayga: annunciata la partecipazione alla Pikes Peak 2018

Tutto su: Bentley Bentayga

di Francesco Giorgi

19 gennaio 2018

In novant’anni di partecipazione attiva nel motorsport, Bentley è stata presente in tutte le specialità “maggiori”: vale a dire, fatta eccezione per F2 e F3, F3000 e serie monomarca, i modelli di Crewe hanno ripetutamente calcato la scena dei principali autodromi del mondo. A cominciare dalla “tripletta” 1928-1929-1930 alla 24 Ore di Le Mans con i “Bentley Boys” (nel 2018 si ricordano i novant’anni dal primo successo ottenuto alla Sarthe), per proseguire addirittura con alcune presenze nei GP dei primi anni 30, e in tempi più recenti nelle gare di durata e nelle serie FIA GT. Comune denominatore, la diretta derivazione da modelli regolarmente in listino.

Sulla stessa lunghezza d’onda, Bentley annuncia in queste ore il proprio debutto ad una delle manifestazioni sportive più conosciute al mondo: la Pikes Peak, cronoscalata che ad ogni inizio estate converge fra le alte cime del Colorado centinaia di veicoli, fra auto, moto, pick-up, prototipi, da quelli pressoché di serie a vetture sviluppate appositamente per l’evento.

Singolare – per quanto in sintonia con le peculiarità della manifestazione – il modello scelto per la “Race to the Clouds” che quest’anno andrà in scena nel weekend del 24 giugno e che, fra le news dell’ultim’ora, annovera nell’elenco iscritti il 10 volte campione europeo e dodici volte campione nazionale di Velocità Montagna Simone Faggioli: si tratta di Bentley Bentayga (in questi giorni presente al Salone di Detroit nella nuova declinazione “baby” 4.0 V8), SUV di Crewe dal ruolo sempre più “trasversale” fra le proposte della “B Alata” le cui cifre di vendita 2017, aggiornate al mese di settembre, ammontavano a 7.498 unità, in deciso aumento rispetto alle 5.586 vendite totalizzate nell’intero 2016.

La versione di Bentayga scelta per l’annunciata presenza Bentley alla Pikes Peak 2018 è la 6.0 V12, che porta in dote una potenza di 608 CV a 5.000 giri/min e ben 900 Nm di coppia massima a 1.350 giri/min, viene equipaggiata con una trasmissione automatica ad otto rapporti, trazione integrale e denuncia 2.440 kg di peso a secco; 301 km/h la velocità massima, 4”0 nello scatto da 0 a 100 km/h (quanto una Porsche 911 Carrera 4), e presenta uno schema di assetto a sospensioni pneumatiche a controllo elettronico condiviso con Lamborghini Urus, SUV “tecnicamente cugino” di Bentayga. La vettura concorrerà nella categoria “Exhibition” (una classe-prototipo nella quale, fra le altre, compaiono fra gli iscritti una Dodge Viper e un pick-up Ford F1 del 1949).

La presenza di Bentley alla Pikes Peak 2018 rappresenta, per l’immagine internazionale dell’evento, un ulteriore tassello della popolarità che la cronoscalata del Colorado riscuote fra le stesse Case ufficiali: VAG-Volkswagen Audi, Suzuki e Peugeot su tutti (notizia dello scorso ottobre, l’annuncio della partecipazione Volkswagen alla Pikes Peak 2018 con un prototipo a trazione 100% elettrica i cui dettagli definitivi sono attesi per le prossime settimane).

I dettagli relativi all’allestimento di Bentley Bentayga in chiave Pikes Peak saranno resi noti nelle prossime settimane: potrebbe essere, secondo quanto trapelato da alcune “voci di corridoio”, che la preparazione riguarderà essenzialmente i regolamentari equipaggiamenti di sicurezza, per mantenere pressoché inalterate le caratteristiche progettuali del modello di serie. Entro il prossimo marzo sarà annunciato il pilota che scalerà, al volante della Bentayga “ufficiale”, il percorso di 19,99 km, immerso nella catena delle Montagne Rocciose vicino a Colorado Springs su un dislivello di 1.440 m e con l’arrivo posto ad una quota di 4.300 m, che date le proprie singolari caratteristiche rappresenta un eccezionale banco di prova per sperimentare “sul campo” sempre nuove soluzioni in materia di motori, assetti e pneumatici.

Obiettivo dichiarato dai responsabili della annunciata spedizione Bentley alla Pikes Peak, che sarà guidata dal direttore Bentley Motorsport Brian Gush, è ovviamente una significativa affermazione nelle posizioni di rilievo in classifica: “Bentley Bentayga rappresenta già un punto di riferimento fra gli ‘Sport Utility’ di altissima gamma: contiamo sulle doti all-terrain del veicolo per stabilire un nuovo punto a favore nell’immagine sportiva della vettura”, dichiara il numero uno del reparto sportivo di Crewe.