Dakar: Peugeot consolida il vantaggio nella tappa 11

Le tre 3008 DKR Maxi arrivano in gruppo dietro la Toyota di Brinke e guardano con fiducia le ultime tre tappe della maratona automobilistica.

Dakar: Peugeot consolida il vantaggio nella tappa 11

Tutto su: Peugeot 3008

di Valerio Verdone

18 gennaio 2018

Non è stata una prova facile l’11esima della Dakar ma le 3 Peugeot 3008DKR Maxi hanno ben figurato e con un po’ di cautela hanno tagliato il traguardo in gruppo, con soli 15 secondi di distacco l’una dall’altra alla fine dei 280 km della famosa e temuta speciale “SuperFiambala”!

Una mossa tattica che consente al Team Peugeot Total di continuare a guardare gli avversari dall’alto della classifica generale, potendo contare su un vantaggio di 1h24min02s a tre tappe dalla conclusione della Dakar 2018.

Dopo aver vinto la tappa che portava a Belen, la coppia Stéphane Peterhansel / Jean-Paul Cottret, è partita per prima nella temutissima “SuperFiambala”. Nonostante quest’incontestabile handicap, i due sono arrivati al quarto posto di tappa a soli 4min e 50s dal leader di giornata Brinke su Toyota.

Diversa la corsa dell’equipaggio composto da Carlos Sainz e Lucas Cruz che non hanno tirato i remi in barca e sono riusciti ad aumentare il vantaggio sui diretti inseguitori grazie ad un ottimo terzo posto dietro la coppia Cyril Despres / David Castera con la terza 3008 DKR.

Ma le notizie positive per Peugeot non sono finite; infatti, dopo un’analisi approfondita del fascicolo e dei dati raccolti, il Collegio dei Commissari della Dakar è ritornato sull’annuncio fatto lunedì 15 gennaio a Salta, ed ha deciso di annullare la penalità di 10min che aveva comminato all’equipaggio della Peugeot 3008DKR Maxi numero 303. Insomma, nonostante gli imprevisti, sempre dietro l’angolo, la Dakar potrebbe finire per l’ennesima volta in mano alla Peugeot, che ha una grande tradizione in questa durissima competizione.