F1, Red Bull: Vettel ci crede ancora!

Il pilota della Red Bull crede ancora in un rimescolamento di carte nel finale di stagione

Non si arrende Sebastian Vettel, o almeno si mostra fiducioso per le ultime gare, nonostante la batosta psicologica rimediata in Corea. "Mettiamola così. Se fossi finito fuori per un mio errore, la delusione sarebbe stata decisamente maggiore - spiega il pilota Red Bull - la vita va così, bisogna guardare avanti e prepararsi per le gare che restano. Certo, le cose andrebbero molto meglio ora se in Corea avessi conquistato 25 punti, adesso la situazione è più difficile, ma non tutto è compromesso. Sono ancora in lizza, non avrebbe senso arrendersi in questo momento".

Anche perché la storia insegna che le ultime gare sono all'insegna dell'incertezza e tutto può succedere. "Fernando parte davanti, ma non è il caso di tagliar fuori gli altri. Le ultime gare della stagione, già in passato, hanno dimostrato che le cose possono cambiare rapidamente".

Certo, la riflessione di Vettel è condivisibile, ma bisogna anche tener conto che il suo compagno di squadra è matematicamente favorito nella sfida con Alonso. Questo aspetto, però, a quanto pare non sembra impensierirlo. "Io devo concentrarmi sulle mie prestazioni - spiega- so che la Red Bull mi sostiene e non ho nulla di cui preoccuparmi".

 

Se vuoi aggiornamenti su F1, RED BULL: VETTEL CI CREDE ANCORA! inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Valerio Verdone | 04 novembre 2010

Vedi anche

Mini Challenge 2017: tutte le novità del campionato monomarca

Mini Challenge 2017: tutte le novità del campionato monomarca

Il Mini Challenge 2017 porta in dote una serie di novità e viene celebrato con il debutto di una Mini a tiratura limitata di sei esemplari.

DIRETTA GP del Bahrain: la Ferrari vince ancora

DIRETTA GP del Bahrain: la Ferrari vince ancora

La Rossa è stata superiore in tutto, in velocità e in gestione di gara. Hamilton grande sconfitto, Bottas eletto "secondo". Male le Red Bull.

GP del Bahrain, qualifiche: pole position con sorpresa

GP del Bahrain, qualifiche: pole position con sorpresa

Comandano i soliti tre top team: si battagliano a suon di millesimi, ma il risultato non cambia. In gara sarà ancora una super sfida per la vittoria.