F1: Ecclestone spinge la Red Bull

Il big boss della Formula 1 si sbilancia senza mezzi termini: "spero vinca uno tra Vettel e Webber"

A due gare dal termine del campionato, il patron del circus iridato, Bernie Ecclestone, torna a parlare della F1 con una dichiarazione sorprendente. "Vorrei vedere uno dei piloti Red Bull Mark Webber o Sebastian Vettel vincere il mondiale".

La motivazione la riferisce lo stesso Ecclestone in un secondo momento. "Questo significherebbe avere cinque campioni del mondo in pista nella prossima stagione. Un simile risultato potrebbe aumentare i ricavi per la F1".

Insomma, il boss della F1 continua a pensare agli introiti ed al suo tornaconto e la rimonta Ferrari, a quanto pare, proprio non gli interessa. E' un peccato che proprio lui non sottolinei l'impegno degli uomini in "rosso" che hanno tenuto vivo il campionato fino alla fine.

Comunque, nelle sue riflessioni Ecclestone non risparmia i nuovi team, quelli subentrati in seguito allo scontro tra la FIA e la FOTA, l'associazione dei costruttori, che hanno sicuramente diminuito lo spettacolo in pista. "Non fanno nulla per noi, sono una vergogna, abbiamo bisogno di liberarci di alcuni di loro. Richard Branson dovrebbe mettere piu' soldi nella Virgin. Dovrebbe ripetere quanto fatto dal fondatore della Red Bull, Dietrich Mateschitz".

Controverso, discutibile e alquanto discutibile, Bernie Ecclestone è uno spettatore privilegiato in un mondiale dal finale avvincente. 

Se vuoi aggiornamenti su F1: ECCLESTONE SPINGE LA RED BULL inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Valerio Verdone | 02 novembre 2010

Vedi anche

DIRETTA F.1 GP di Melbourne, vince la Ferrari, vince Vettel

DIRETTA F.1 GP di Melbourne, vince la Ferrari, vince Vettel

Dominio rosso con Vettel sulle due Mercedes, Kimi quarto. Sarà un mondiale più equilibrato?

GP di Melbourne, QUALIFICHE: la Ferrari è in agguato!

GP di Melbourne, QUALIFICHE: la Ferrari è in agguato!

Qualifiche molto belle, la Rossa c’è, gap ridotto dalla Mercedes. Questa F.1 tutta fisicità piace, perché fa sudare i piloti e perché va tanto forte!

F1 2017: parte un mondiale tutto nuovo

F1 2017: parte un mondiale tutto nuovo

Domenica a Melbourne si inizia a fare sul serio con la prima gara del 2017