F1 Gran Premio del Messico, qualifiche: super pole di Vettel

In Messico la Rossa di Vettel “ammazza” la Q3 e annichilisce Hamilton anche grazie a un Verstappen in grande forma!

F1 Gran Premio del Messico, qualifiche: super pole di Vettel

di Francesco Parente

28 ottobre 2017

A Mexito City parte la Q1! Subito fuori Vettel, subito fuori Raikkonen, Grosjean spiattella l’Ultrasoft, mentre la monoposto di Vettel scoda qua e là, un sovrasterzo fastidioso per il tedesco della Rossa, che però si piazza davanti al compagno finlandese, più lento di un decimo. Emozionante il messaggio di Perez al suo popolo, alla sua gente, ai suoi fan…mentre guida fa riferimento ai tragici eventi che hanno colpito il Messico di recente. Nel frattempo Hamilton e Bottas si mettono davanti, a separarli dalla Ferrari c’è Verstappen, a un decimo dall’inglese capolista. Super Alonso si mette al quinto posto, ma sa che dovrà retrocedere di infinite posizioni a causa di penalizzazioni multiple dovute a sostituzioni meccaniche. La Renault è decima e undicesima con Sainz e Hulkenberg, Perez è sesto, il compagno Ocon è decimo. Gasly ha avuto un problema al motore nelle terze prove libere, quindi non potrà prendere parte a questa sessione…peccato, sarebbe stato bello vederlo confrontarsi con il compagno Hartley. Alonso apre l’audio con i box: “non ho potenza, problemi al turbo”…poi però fa un giro da leoni! Vanno fuori Ericsson, Wehrlein, Magnussen, Grosjean, Gasly.

Tutti pronti per la Q2! Subito fuori le Mercedes, Bottas esce davanti ad Hamilton, poi Raikkonen, la scelta per tutti e tre è la gomma Ultrasoft. I valori in campo adesso dovrebbero emergere realmente, senza dubbi, qui ci si gioca l’accesso alla Q3. Il finlandese della Mercedes è davanti a tutti, a poco meno di 4 decimi Raikkonen, poi Ocon, ma arriva Vettel che mette dietro Bottas di un decimo; Perez scalza il compagno di team, mentre Hamilton fa la pole provvisoria per un soffio! Intanto problemi alla Toro Rosso di Hartley, che lascia la monoposto posteggiata in una via di fuga lungo il circuito…chissà cosa starà pensando l’appiedato Kvyat! Senza traffico scendono in pista le Red Bull, Ricciardo fa il quinto tempo a poco meno di 6 decimi dalla pole, Verstappen invece fa un super tempo e mette dietro Hamilton e Vettel di mezzo secondo. A tre minuti dalla fine le Williams si giocano la loro chance…bello il confronto con Massa, ma sia lui che Stroll al momento sono esclusi in 11° e 12° posizione. Hamilton intanto non si migliora, neppure Verstappen, Vettel sì e accorcia la distanza a 3 decimi dall’olandese; vanno fuori Massa, Stroll, Hartley, Alonso e Vandoorne.

Inizia lo show della Q3! Ancora le due Mercedes escono davanti a tutte, poi Raikkonen che esce affiancato a Ricciardo, in pista ruota a ruota! Anche Perez dentro, seguito dal boato dei messicani suoi fan! Brivido per Bottas che nel suo giro veloce si trova davanti una Red Bull e la scansa di colpo! Verstappen intanto fa la pole position provvisoria, secondo Vettel a due decimi e mezzo, poi Hamilton e Ricciardo; Raikkonen è ottavo. I big sono tutti dentro, preparano l’ultima “zampata” alla prima fila. Tutti in pista per l’ultimo colpo: spinge Bottas e fa il quarto tempo, arriva Hamilton, si migliora ma commette un paio di errori e infatti è terzo, ma arriva la super pole di Vettel!!! Primo! Primo! Dietro di lui Verstappen, poi Hamilton, Bottas, Raikkonen, Ocon, Ricciardo, Hulkenberg, Sainz, Perez.