F1: Hamilton spera nella fortuna

Il pilota della McLaren guarda alla stagione del 2007 e non si arrende

Dopo le prestazioni opache delle ultime tre gare, Lewis Hamilton da grande protagonista è passato al ruolo di guest star con un distacco dal leader della classifica Mark Webber di ben 28 punti. Ovviamente, con 3 gare da disputare, i giochi non sono ancora fatti, ma è chiaro che il pilota anglocaraibico può solo sperare in un'impresa o affidarsi alla dea bendata.

"E' sempre più difficile - spiega Hamilton - ma in una situazione come questa guardo a quanto è accaduto nel 2007. Penso che Kimi Raikkonen era 17 punti indietro a due gare dalla fine, ma è riuscito a vincere il campionato del mondo. Ho imparato in più di una occasione che il titolo non è vinto fino all'ultimo respiro, quindi non ho rinunciato definitivamente".

Affermazioni dettate dalla voglia di riscattarsi da una stagione fatta di alti e bassi e da un agonismo che rappresenta il marchio di fabbrica del driver McLaren già proiettato verso la prossima gara. "In Corea voglio vincere - afferma - e so che possiamo riuscirci".

Se vuoi aggiornamenti su F1: HAMILTON SPERA NELLA FORTUNA inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Valerio Verdone | 14 ottobre 2010

Vedi anche

Renault R.S.17, svelata la nuova monoposto di F1

Renault R.S.17, svelata la nuova monoposto di F1

La monoposto Renault che parteciperà al campionato 2017 del Mondiale di Formula 1 è stata svelata in anteprima al cospetto dei piloti ufficiali.

Guida autonoma in pista: incidente nella prima gara

Guida autonoma in pista: incidente nella prima gara

La prima gara sperimentale tra due prototipi a guida autonoma si è conclusa con un incidente contro le barriere.

Formula E: DS Virgin Racing in rimonta a Buenos Aires

Formula E: DS Virgin Racing in rimonta a Buenos Aires

Il team DS Virgin Racing ha dimostrato di essere molto competitivo nonostante non sia riuscito a portare a Casa il risultato.