F1: Montezemolo rinnova la fiducia a Massa

Nonostante l'andamento del mondiale, per il presidente della Ferrari il brasiliano rimarrà sempre un primo pilota

Deve essere frustrante per Felipe Massa correre per aiutare Alonso, soprattutto ora che i giochi sono fatti e il pilota spagnolo rischia di diventare per la terza volta campione del mondo. In effetti tra i due non corre buon sangue e lo si è visto in più di un'occasione. Così, in un momento di debolezza il driver verdeoro ha dismesso la maschera da professionista rilasciando una dichiarazione che la dice lunga sul suo stato d'animo e sulle sue frustrazioni: "non mi trasformerete in un nuovo Barrichello".

Parole che hanno fatto il giro del mondo e sono arrivate all'orecchio del presidente Montezemolo come una possibile minaccia per il finale di stagione. Percepito il pericolo, il numero uno della Ferrari è subito corso ai ripari, spendendo dichiarazioni di stima nei confronti del tormentato brasiliano. "Felipe è e resterà sempre un primo pilota per la Ferrari - ha spiegato Montezemolo - mi aspetto da lui nelle prossime quattro gare delle prestazioni da primo pilota. Saranno fondamentali per portarci delle vittorie e per togliere punti importanti ai nostri avversari diretti in questa lotta per il Mondiale".

Già il mondiale, è questo l'unico vero pensiero che affligge gli uomini di Maranello, per i dissidi interni ci sarà tempo, perché in questi giorni d'intenso agonismo non si può correre il rischio di ripetere i pasticci di casa Red Bull.

Se vuoi aggiornamenti su F1: MONTEZEMOLO RINNOVA LA FIDUCIA A MASSA inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Valerio Verdone | 07 ottobre 2010

Vedi anche

Rally: tragedia a Montecarlo, muore uno spettatore

Rally: tragedia a Montecarlo, muore uno spettatore

Hayden Paddon al volante della sua Hyundai è stato protagonista di un terribile incidente che ha provocato a morte di uno spettatore.

Il motorsport dice addio a Mario Poltronieri

Il motorsport dice addio a Mario Poltronieri

Il popolarissimo telecronista della F.1 è scomparso ieri a 87 anni nella sua abitazione di Milano. Una vita a tu per tu con l'automobilismo sportivo.

F1: la Williams conferma il ritorno di Massa

F1: la Williams conferma il ritorno di Massa

Un ritiro che di fatto... non c'è mai stato: per sostituire Bottas approdato in Mercedes, la Williams sigla un contratto con il driver paulista.