WTCC: a Brno dominano Huff e Priaulx

Tarquini conquista punti preziosi per la classifica, mentre Yvan Muller torna a casa a mani vuote

A Brno è ancora una Chevrolet a tagliare per prima la bandiera a scacchi in Gara 1, nello specifico quella di Robert Huff che segna sul tabellino la sua prima vittoria stagionale. Il pilota inglese scatta bene in partenza e riesce a contenere i tentativi d'attacco del nostro Gabriele Tarquini sul finale della corsa. L'alfiere della Seat conclude infatti, in seconda posizione davanti ad Alain Menu.

In Gara 2 il successo va a Andy Priaulx, il pilota della BMW che precede Colin Turkington e il coriaceo Alain Menu. Si tratta di un trionfo importante perché rappresenta il 50° della Casa bavarese nel Wtcc. Ritiro per Tarquini, costretto ad abbandonare la corsa quando era in quarta posizione.

Nelle due manche non c'è stata gloria per il leader della classifica piloti Yvan Muller che non ha ottenuto neanche un punto iridato. Una situazione che ha consentito a Tarquini di accorciare le distanze nella graduatoria riservata ai piloti portandosi a quota 184 punti contro i 199 di Muller. Alle loro spalle il veterano della categoria Andy Priaulx appare minaccioso con 177 lunghezze.

Se vuoi aggiornamenti su WTCC: A BRNO DOMINANO HUFF E PRIAULX inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Valerio Verdone | 02 agosto 2010

Vedi anche

Rally: tragedia a Montecarlo, muore uno spettatore

Rally: tragedia a Montecarlo, muore uno spettatore

Hayden Paddon al volante della sua Hyundai è stato protagonista di un terribile incidente che ha provocato a morte di uno spettatore.

Il motorsport dice addio a Mario Poltronieri

Il motorsport dice addio a Mario Poltronieri

Il popolarissimo telecronista della F.1 è scomparso ieri a 87 anni nella sua abitazione di Milano. Una vita a tu per tu con l'automobilismo sportivo.

F1: la Williams conferma il ritorno di Massa

F1: la Williams conferma il ritorno di Massa

Un ritiro che di fatto... non c'è mai stato: per sostituire Bottas approdato in Mercedes, la Williams sigla un contratto con il driver paulista.