F1: Ferrari cerca il bis in Ungheria

Dopo la doppietta in Germania Alonso mira a un altro week-end perfetto, mentre Massa correrà contro i fantasmi del passato

F1: Ferrari cerca il bis in Ungheria

di Valerio Verdone

29 luglio 2010

Dopo la doppietta in Germania Alonso mira a un altro week-end perfetto, mentre Massa correrà contro i fantasmi del passato

Finalmente si torna in pista in Ungheria dove Alonso e la Scuderia Ferrari tenteranno di proseguire la “remontada” nei confronti di McLaren e Red Bull. Il campione spagnolo, galvanizzato dal successo in Germania, vuole replicare il risultato di Hockenheim, mentre Massa tenterà di buttarsi alle spalle il ricordo del terribile incidente dell’anno scorso.

“Quello di Budapest è un circuito che amo – spiega Alonso – qui ho vinto la mia prima gara nel 2003 e sono sempre stato protagonista con ottime prestazioni. Il tracciato può essere quasi definito una pista di go-kart per monoposto di Formula 1. Ci sono tante curve in successione senza che ci siano punti dove un pilota possa riposarsi un po’ ed è fondamentale avere una macchina in grado di affrontare bene i tanti saltellamenti che caratterizzano l’asfalto e i cordoli.

Dal punto di vista fisico e mentale è una gara piuttosto impegnativa ed è importante non lasciarsi prendere dalla foga e strafare perché gli errori si pagano a caro prezzo, soprattutto in qualifica. Meglio rimanere concentrati sul proprio lavoro e mettere insieme il proprio weekend perfetto, pezzo dopo pezzo. Questo sarà il nostro obiettivo, a partire da giovedì. L’ho già detto tante volte: il campionato è ancora lungo e i conti si faranno soltanto alla fine”.[!BANNER]

Parole cariche d’ottimismo a cui si accompagnano le dichiarazioni di Massa: “non vedo l’ora di tornare su quel circuito dopo quello che è successo un anno fa. Voglio cogliere un risultato importante per dimostrare qualcosa a tutti quelli che un anno fa erano in ospedale ad assistermi quando ero in condizioni molto difficili. Insomma, voglio far vedere loro che sto alla grande“. I tifosi intanto, sperano di vedere una Ferrari alla grande, una vettura che anche in Ungheria darà del filo da torcere a quelle monoposto che per troppe gare le sono state davanti.

No votes yet.
Please wait...