Rally: Loeb Domina in Bulgaria

Il campione del mondo si dimostra imprendibile sull'asfalto ed è sempre più dominante nel mondiale 2010

Anno dopo anno Loeb sgretola record su record e si conferma un'autentica leggenda nel mondo dei rally. Nel settimo appuntamento stagionale, in Bulgaria, ha corso sul suo terreno ideale, l'asfalto, relegando al ruolo di comparse i suoi avversari. Nessuno ha potuto impensierire l'alsaziano che sin dalle prime prove speciali ha messo le cose in chiaro.

Alla fine Loeb ha trionfato infliggendo un distacco di 29"5 al suo compagno di squadra Dani Sordo, in una gara dominata dalle Citroen. Infatti, al terzo posto troviamo Petter Solberg e al quarto posto l'altro talento della Casa francese Sebastien Ogier. Era dal 1993 che un casa costruttrice, in quell'occasione Toyota, non chiudeva una corsa con quattro vetture nei primi quattro posti.

Nella tappa bulgara c'è stato qualche sprazzo di gloria anche per Kimi Raikkonen che ha dimostrato di saperci fare sull'asfalto fino a quando non è uscito di strada perdendo diverse posizioni: il finlandese nelle prime speciali era al quarto posto assoluto ed era in linea con i tempi dei migliori.

Dopo la gara Loeb è sempre più leader la classifica piloti con 151 punti ed è seguito a distanza, 100 punti, da Ogier.

Se vuoi aggiornamenti su RALLY: LOEB DOMINA IN BULGARIA inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Valerio Verdone | 12 luglio 2010

Vedi anche

Rally: tragedia a Montecarlo, muore uno spettatore

Rally: tragedia a Montecarlo, muore uno spettatore

Hayden Paddon al volante della sua Hyundai è stato protagonista di un terribile incidente che ha provocato a morte di uno spettatore.

Il motorsport dice addio a Mario Poltronieri

Il motorsport dice addio a Mario Poltronieri

Il popolarissimo telecronista della F.1 è scomparso ieri a 87 anni nella sua abitazione di Milano. Una vita a tu per tu con l'automobilismo sportivo.

F1: la Williams conferma il ritorno di Massa

F1: la Williams conferma il ritorno di Massa

Un ritiro che di fatto... non c'è mai stato: per sostituire Bottas approdato in Mercedes, la Williams sigla un contratto con il driver paulista.