La Ferrari spera nel GP d’Europa

La gara di Valencia sarà un crocevia importante per il mondiale e Alonso vuole riprendere la corsa per il titolo

La Ferrari spera nel GP d'Europa

di Valerio Verdone

23 giugno 2010

La gara di Valencia sarà un crocevia importante per il mondiale e Alonso vuole riprendere la corsa per il titolo

Dopo il podio canadese la Ferrari vuole tornare alla vittoria per rispondere ai suoi detrattori e per dimostrare di essere in grado di lottare con Red Bull e McLaren fino alla fine del campionato. Tra gli uomini in rosso Alonso è quello con gli stimoli maggiori perché correrà in casa, a Valencia, davanti ad un pubblico che lo venera e che non vuole assolutamente deludere.

Il campione asturiano inoltre, vuole lasciare il segno in Ferrari dove è arrivato con l’intento di ripetere le imprese di Schumacher. “In Turchia abbiamo avuto dei problemi – spiega Alonso – ma non era la normalità perchè abbiamo puntato al podio in tutte le gare e il podio rimane il nostro obiettivo anche se vincere sarebbe fantastico. Io ho la fortuna di avere due gare in Spagna e la seconda a Valencia è bella, vicino al mare, dove tutti ci divertiamo e basta uscire dal paddock per essere già in città. E’ davvero un bell’evento”.[!BANNER]

Parole che cercano di stemperare una tensione che riaffiora nelle dichiarazioni successive: “sapevamo che sarebbe stato un campionato molto difficile, con quattro team in grado di poter vincere e lottare per il campionato e quindi i cambiamenti di leader sono stati abbastanza prevedibili. Speriamo di tornare noi in quella lotta e magari in testa e di non lasciarla più”.

Vedremo domenica se la Ferrari sta andando nella giusta direzione e se lo sviluppo della F10 consentirà al campione spagnolo di sfidare i piloti più veloci.