Una Ferrari da titolo: secondo piazzamento

Nella gara di Casa Fernando Alonso ha conquistato un insperato secondo posto approfittando dei guai tecnici di Vettel ed Hamilton

La fortuna, si sa, aiuta gli audaci. Sarà per questo che Alonso nel GP di Spagna ha sempre cercato di ottenere il massimo dalla sua F10 pur sapendo di non avere tra le mani una monoposto in grado di lottare per la vittoria. Così, complice la sfortuna di Vettel ed Hamilton, entrambe alle prese con problemi tecnici, l'asturiano ha ottenuto un sensazionale secondo posto che lo rilancia in classifica e gli dà morale per le prossime gare.

"Sono felice per questo secondo posto ottenuto davanti ai miei tifosi - ha spiegato il campione di Oviedo - sono contento per loro ma, soprattutto, per la squadra che ha lavorato tanto durante il weekend senza commettere errori. È vero che il risultato è giunto in maniera inaspettata ma queste sono le corse. Sapevamo che ci attendeva un GP difficile perché su circuiti come questo non abbiamo ancora sufficiente carico aerodinamico per poter lottare per la pole position e per la vittoria, anche se le gare sono molto lunghe e oggi ne abbiamo avuto un'ulteriore conferma. In circostanze come questa dobbiamo cercare di attaccare e di sfruttare tutte le opportunità".

Una seconda piazza che vale quasi come una vittoria e dovrà essere da stimolo per continuare lo sviluppo di una F10 apparsa sottotono rispetto alle vetture più veloci. "Dobbiamo migliorare il livello della nostra prestazione - ha dichiarato Alonso - ma abbiamo il potenziale per vincere il mondiale. Il sistema di gestione dell'ala posteriore soffiata ha funzionato bene ma è ancora in fase sperimentale: forse in Turchia ne avremo una versione evoluta".

Adesso il pensiero vola già a Montecarlo, prossima tappa del campionato di F1 e il pilota della Ferrari è già pronto alla sfida. "Assetto e gomme saranno differenti da quelli di questa gara e vedremo come saremo rispetto agli altri. Dopo alcune gare difficili sono tornato sul podio e sono secondo a tre punti di ritardo dal leader della classifica: il campionato è ancora lungo ma questo, lo ripeto, è un bel risultato".

Se vuoi aggiornamenti su UNA FERRARI DA TITOLO: SECONDO PIAZZAMENTO inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Valerio Verdone | 10 maggio 2010

Vedi anche

Ferrari 488 Challenge: versione racing da 670 cavalli

Ferrari 488 Challenge: versione racing da 670 cavalli

Presentata a Daytona la nuova Ferrari 488 Challenge da 670 CV: sarà impiegata nell'edizione numero 25 del monomarca di Maranello.

DIRETTA F.1 GP di Abu Dhabi: Rosberg è Campione del Mondo

DIRETTA F.1 GP di Abu Dhabi: Rosberg è Campione del Mondo

Grande battaglia ad Abu Dhabi, ognuno gioca le sue carte, ma Rosberg si aggiudica il Campionato. Strepitoso Vettel!

F.1 GP di Abu Dhabi, QUALIFICHE: Lewis accelera, Nico lo marca

F.1 GP di Abu Dhabi, QUALIFICHE: Lewis accelera, Nico lo marca

Altra pole di Hamilton, ma Nico continua ad amministrare. Giro capolavoro di Ricciardo, Kimi ancora meglio di Vettel.