Peugeot alla 12 Ore di Sebring con la 908

Tutto pronto in casa Peugeot per prendere parte alla prossima 12 Ore di Sebring. In gara, per la Casa del Leone, ci saranno le 908 HDi Fap

Peugeot 908 HDi alla 12 ore di Sebring

Altre foto »

L'appuntamento, per il team Peugeot-Total, è fissato per il prossimo fine settimana dal 18 al 20 marzo. Sarà allora che si svolgerà la 12 Ore di Sebring, un appuntamento importantissimo per il team francese anche e soprattutto in funzione della preparazione per l'obiettivo principale della stagione, ovvero la 24 Ore di Le Mans.  

A Sebring Peugeot porterà le sue 908 HDI FAP, monoposto turbodiesel che dovranno vedersela con le rivali a benzina, come le Aston Martin. Obiettivo del team francese è quello di mettere a punto i settaggi e di verificare in pista la risposta delle vetture, che si presenteranno agli appuntamenti più importanti della stagione con una monoscocca in carbonio, cambio sequenziale longitudinale a 6 rapporti, frizione multidisco e differenziale autobloccante. Il motore è invece un biturbo alimentato a gasolio da 5.5 litri V12, dotato di 4 valvole per cilindro e iniezione diretta con sistema common rail. La potenza erogata è di circa 700 CV e la coppia arriva a 1.200 Nm.  

Con tali credenziali Peugeot-Total si presenterà a Sebring pronta a dare battaglia e a prepararsi alla mitica 24 Ore di Le Mans, come spiega il direttore tecnico Bruno Famin: "Questa gara per noi è importante per tre aspetti. Per le temperature, dai 25° ai 30°, molto simili a quelle che incontreremo a giugno a Le Mans. Per la strategia di gara, qui come nella Sarthe molto spesso intervengono le safety cars a causa del traffico in pista. Traffico vuol dire soprattutto sorpassi, uscire dalle traiettorie e "sporcare" i pneumatici, con conseguente perdita di grip nei due tre giri successivi. Infine, Sebring è la corsa più lunga dopo Le Mans: il motore e le sospensioni saranno messi a dura prova. Sarà possibile testare i limiti meccanici di certi pezzi per avere il tempo utile di apportare, se necessario, delle modifiche prima della 24 Ore. Inoltre, ci fermeremo sul circuito anche qualche giorno dopo la gara per continuare le nostre sessioni di test".

Olivier Quesnel, direttore di Peugeot Sport: "Le Mans è il nostro obiettivo principale e per avvicinarci al meglio all'appuntamento di giugno dobbiamo fare un certo numero di sessioni di test ma partecipare anche a gare come Sebring. E' necessario mettere il team nelle condizioni di stress della corsa e preparare i piloti alla durezza della competizione. Questo appuntamento sarà particolarmente importante per Anthony Davidson perché questa è la sua prima uscita con noi e dovrà trovare il giusto feeling".  

Le Peugeot 908 HDI FAP che prenderanno parte alla gara saranno due e si distingueranno tra loro solamente per le differenti livree. I due equipaggi correranno con i numeri 7 e 8 e saranno composti da piloti già conosciuti per il loro passato in Formula 1 come il britannico Anthony Davidson, lo spagnolo Marc Gene e l'austriaco Alex Wurz che correranno a bordo della 908 HDI FAP numero 7,  mentre sulla  numero 8 ci saranno il francese Sébastrien Bourdais, il portoghese Pedro Lamy el'altro francese Nicolas Minissian.

Se vuoi aggiornamenti su PEUGEOT inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Giuseppe Cutrone | 19 marzo 2010

Altro su Peugeot

Peugeot 305: la paladina della sicurezza compie 40 anni
Curiosità

Peugeot 305: la paladina della sicurezza compie 40 anni

Nel 1977 debuttava la Peugeot 305, berlina tre volumi che introduceva numerose novità nel campo della sicurezza.

Rally Sanremo 2017: la quinta di Paolo Andreucci
Motorsport

Rally Sanremo 2017: la quinta di Paolo Andreucci

Il garfagnino, con Anna Andreussi e la Peugeot 208 T16, vince a Sanremo e balza in testa al Cir 2017. Successo di "Lucky" (Delta 16V) fra le storiche.

Peugeot è partner di Run show Runcard
Eventi

Peugeot è partner di Run show Runcard

L’evento itinerante Fidal e Fida, partito il 25 marzo da Amatrice, in programma fino a ottobre: Peugeot è main sponsor della manifestazione.