I pareri su Schumacher infiammano i giornali

Dopo il Bahrain è subito scontro tra la stampa tedesca e quella italiana sulla vittoria Ferrari e sul sesto posto di Schumacher

La sesta posizione di Michael Schumacher nel primo appuntamento stagionale non è passata inosservata, anzi ha fatto notizia quanto la doppietta Ferrari. D'altra parte il ritorno del Kaiser era un argomento troppo importante per i media e l'attenzione sulle sue prestazioni era ai massimi livelli.

Così, nel dopo gara diversi quotidiani italiani hanno manifestato il loro parere in maniera schietta e sincera, proprio come Schumacher, aveva fatto a suo tempo quando decise di correre con la Mercedes lasciando la Ferrari con cui era diventato un pilota leggendario.

Il Secolo XIX ha titolato "campione del mondo di arroganza", ma anche la Gazzetta dello Sport non è andata tanto per il sottile, esaltando Alonso "per aver tagliato il cordone ombelicale che legava la Ferrari all'era Schumacher". Insomma, il pilota tedesco è stato al centro della critica nonostante avesse ammesso durante i test di non essere ancora pronto per la vittoria.

Così, il quotidiano tedesco Bild ha risposto a quanto dichiarato dai giornali italiani evidenziando che la vittoria Ferrari è dipesa in gran parte dai problemi tecnici di Vettel, un particolare secondo i giornalisti tedeschi in gran parte oscurato dai nostri organi di stampa, e affermando che "così come ci sono cattivi perdenti, è anche possibile essere cattivi vincenti". Inoltre, il giornale sportivo Sport Bild ha lasciato aperto un interrogativo: "Schumacher merita davvero queste critiche?".

Un campione come Michael Schumacher era e sarà sempre un termine di paragone importante per i piloti di oggi e di domani ed è normale che da lui ci si aspetti sempre il massimo e forse anche qualcosa di più quando scende in pista: nel bene o nel male fa sempre notizia.

Se vuoi aggiornamenti su MERCEDES-BENZ inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Valerio Verdone | 18 marzo 2010

Altro su Mercedes-Benz

Mercedes celebra 40 anni in Italia ad Auto e Moto d
Eventi

Mercedes celebra 40 anni in Italia ad Auto e Moto d'Epoca

Mercedes festeggia all'evento Auto e Moto d'Epoca 2014 i primi 40 anni di attività della sua filiale italiana.

Mercedes S65 Project  by Voltage-Design
Tuning

Mercedes S65 Project by Voltage-Design

Se i 630 CV della S65 AMG non bastano, il tuner bavarese ha realizzato un inedito kit capace di regalare ben 730 CV all'ammiraglia tedesca.

Mercedes Classe G: record mondiale per festeggiare i 35 anni
Curiosità

Mercedes Classe G: record mondiale per festeggiare i 35 anni

La Mercedes Classe G compie 35 anni e si regala un record mondiale con un esemplare capace di percorrere quasi 900 mila km in tutto il mondo.