L’alettone della McLaren è regolare

La FIA promuove l’ala posteriore della monoposto inglese McLaren MP4-25, che aveva ispirato più di qualche sospetto in casa Red Bull

L'alettone della McLaren è regolare

Tutto su: McLaren

di Valerio Verdone

12 marzo 2010

La FIA promuove l’ala posteriore della monoposto inglese McLaren MP4-25, che aveva ispirato più di qualche sospetto in casa Red Bull

Nessun vantaggio aerodinamico per la McLaren, è questo il reso conto della Federazione Internazionale dell’Automobile dopo i controlli effettuati sulla MP4-25 e in particolare sull’alettone posteriore della monoposto di Woking che aveva ispirato più di qualche sospetto in casa Red Bull. Tutto a posto dunque e per fortuna, verrebbe da dire, dopo quanto è accaduto lo scorso anno con la Brawn GP: nettamente favorita da un diffusore posteriore ai limiti del regolamento nella prime gare del 2009.

Dopo l’assenso ricevuto da Charlie Whiting, l’uomo della FIA preposto a dare il responso definitivo, anche Hamilton e Button potranno gettarsi nella mischia e prendere parte alle prove del Gran Premio del Bahrein senza il timore di penalizzazioni retroattive. Sarà il cronometro a parlare e a spiegare a tutti se la McLaren sia stata in grado di sfruttare al meglio il regolamento rispetto agli altri team.[!BANNER]

Nel frattempo si scaldano i motori e da oggi in poi non ci si potrà più nascondere dietro i carichi di benzina. I bookmakers danno come favorito Alonso davanti ad Hamilton, ma non bisogna dimenticarsi delle Red Bull e della Mercedes che corre con l’incognita Schumacher.