F1: Sotto la Renault R30 c’è un po’ di Russia

La casa russa fornirà il telaio alle Renault R30 della casa francese. L’accordo firmato a Mosca alla presenza di Vladimir Putin

F1: Sotto la Renault R30 c'è un po' di Russia

di Andrea Barbieri Carones

04 marzo 2010

La casa russa fornirà il telaio alle Renault R30 della casa francese. L’accordo firmato a Mosca alla presenza di Vladimir Putin

La scuderia Renault di Formula 1 ha confermato un accordo di cooperazione con la casa costruttrice Lada per la fornitura del telaio delle R30 che sarà utilizzato sulle monoposto della casa francese.

Il brand Lada apparirà anche sulla tuta di gara del 25enne Vitaly Petrov, primo pilota russo a prender parte alle gare di Formula 1. Questo accordo, sottoscritto a Mosca lunedì 1° marzo, è stato accolto con entusiasmo dal primo ministro Vladimir Putin.[!BANNER]

“Siamo orgogliosi di annunciare questo accordo, che segna un altro importante momento di sviluppo per il nostro team di Formula 1, che entra prepotentemente in Russia” ha detto il presidente della scuderia transalpina, Gerard Lopez. “Negli ultimi anni, abbiamo investito molto in Russia grazie alla finanziaria lussembrughese Mangrove Capital. Al punto che ora conosciamo molto bene il paese ex sovietico. L’obiettivo, ora, è di raccogliere il frutto di questa importante partnership”.