Svelata a Jerez la nuova Red Bull RB6

Il team austriaco non nasconde il proprio intento di puntare al titolo mondiale con la Red Bull RB6

Svelata a Jerez la nuova Red Bull RB6

di Valerio Verdone

12 febbraio 2010

Il team austriaco non nasconde il proprio intento di puntare al titolo mondiale con la Red Bull RB6

Dopo aver stupito l’intero circus con le performance del 2009, la Red Bull si presenta ai nastri di partenza della stagione 2010 con l’intenzione di sbaragliare la concorrenza e non nasconde i propri intenti. “Nel 2009 abbiamo fatto un passo avanti incredibile – ha dichiarato il responsabile della scuderia Christian Horner – dimostrando che anche un team clienti può lottare per il campionato. Quest’anno l’obiettivo è ovviamente quello di vincerlo”.

Per farlo gli uomini del team austriaco hanno puntato su una monoposto figlia di quella del 2009 e adattata ai nuovi regolamenti. Infatti le sospensioni posteriori sono pull-road come lo scorso anno, mentre la lunghezza è aumentata notevolmente, al punto che Webber l’ha definita una limousine. Lo stesso pilota australiano ha ammesso: “abbiamo chiuso il campionato con una doppietta, non c’era ragione di ripartire da zero”.[!BANNER]

A spingere la nuova monoposto saranno ancora propulsori Renault e non i tanto agognati motori Mercedes. La trattativa con la Casa tedesca non è andata a buon fine e ciò ha causato anche un ritardo nello sviluppo del progetto, ma Vettel confida molto nei propulsori transalpini: “Ho piena fiducia nel lavoro della Renault e a volte l’anno scorso le prestazioni sono sembrate peggiori di quelle che fossero nella realtà”.

No votes yet.
Please wait...