Presentato il calendario del Fiesta Sport Trophy 2010

La manifestazione ha lo scopo di avvicinare gli appassionati al mondo dei rally. Per l’edizione 2010 sarà protagonista la Ford Fiesta R2

Presentato il calendario del Fiesta Sport Trophy 2010

Tutto su: Ford Fiesta

di Andrea Barbieri Carones

20 gennaio 2010

La manifestazione ha lo scopo di avvicinare gli appassionati al mondo dei rally. Per l’edizione 2010 sarà protagonista la Ford Fiesta R2

Reso noto il calendario del Fiesta Sport Trophy 2010, il trofeo monomarca che si svolge in tutti i paesi del mondo dove Ford è presente e nato con l’obbiettivo di avvicinare gli appassionati di auto al rally e di dare ai giovani piloti la possibilità di aspirare ai massimi livelli agonostici. Per la casa costruttrice, l’evento è di vitale importanza come bacino futuro per nuovi talenti.

In Italia l’organizzazione del trofeo è affidata alla Motus in collaborazione con la M-Sport e con il patrocinio della casa costruttrice americana. La manifestazione, in realtà, non è aperta a chiunque: possono partecipare solo i piloti titolari delle licenze internazionali e nazionale di concorrente-conduttore.

Quest’anno, le protagoniste del Trofeo sono le nuove Ford Fiesta R2, mentre tutte le vetture partecipanti sono allestite utilizzando i particolari tecnici facenti parte del kit di allestimento.

Con l’obbiettivo di permettere una selezione più capillare e per dare maggiori opportunità e costi più contenuti ai piloti, il calendario del Fiesta Sport Trophy 2010 è stato diviso strutturato come segue: tre zone, due finali e un vincitore.[!BANNER]

Al 1° classificato sarà data la possibilità di pertecpare ad una gara di Campionato del Mondo Rally 2011 e alla selezione finale europea presso la Ford M-Sport, cui potrà partecipare anche il 2° classificato e il possessore di Wild Card.

Al 1° classificato Under 23 potrà invece partecipare al Corso Federale C.S.A.I. (Commissione Sportiva Automobilistica Italiana).

Il vincitore della selezione finale a livello europeo, verrà invece posto sotto contratto dalla Ford M-Sport per un periodo di 12 mesi durante i quali il pilota lavorerà sui campi di gara del Campionato del Mondo e presso la sede di M-Sport.