F1, Ecclestone: Il Gp di Roma si farà

Il patron della Formula Uno conferma l'accordo per realizzare il Gran Premio della capitale entro i prossimi anni

Gli appassionati delle monoposto tifosi della capitale possono dormire sogni tranquilli. Bernie Ecclestone, "boss" del circus motoristico della Formula Uno, ha confermato l'accordo per la realizzazione del Gran Premio di Roma da introdurre nel Campionato del mondo. Una new entry che dovrebbe avvenire nei prossimi anni anche se ancora non è stata fissata ufficialmente alcuna data.

"Non è una questione di quante possibilità abbiamo per il Gran Premio di Roma, spero che ci sarà. Abbiamo raggiunto un accordo, si tratta solo di rispettarlo". La conferma è avvenuta a Madonna di Campiglio, dove è in corso la 20^ edizione del Press Ski Meeting 'Wroom' con Ducati e Ferrari.

Ecclestone ha inoltre fatto dei pronostici sul prossimo campionato spiegando: "Sarei sorpreso se quello di quest'anno non fosse uno dei Mondiali più belli degli ultimi anni. Ci sono quattro campioni del mondo, non succedeva da tanto, dai tempi di Piquet, Mansell, Prost e Senna. Sicuramente sarà un'ottima annata, ci saranno piloti in competizione nella stessa scuderia e tra le varie scuderie".

Se vuoi aggiornamenti su F1, ECCLESTONE: IL GP DI ROMA SI FARÀ inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Lorenzo Stracquadanio | 14 gennaio 2010

Vedi anche

Rally: tragedia a Montecarlo, muore uno spettatore

Rally: tragedia a Montecarlo, muore uno spettatore

Hayden Paddon al volante della sua Hyundai è stato protagonista di un terribile incidente che ha provocato a morte di uno spettatore.

Il motorsport dice addio a Mario Poltronieri

Il motorsport dice addio a Mario Poltronieri

Il popolarissimo telecronista della F.1 è scomparso ieri a 87 anni nella sua abitazione di Milano. Una vita a tu per tu con l'automobilismo sportivo.

F1: la Williams conferma il ritorno di Massa

F1: la Williams conferma il ritorno di Massa

Un ritiro che di fatto... non c'è mai stato: per sostituire Bottas approdato in Mercedes, la Williams sigla un contratto con il driver paulista.