Dakar, la quinta tappa è di Mark Miller

Prima vittoria per il pilota americano su Volkswagen che precede lo spagnolo Carlos Sainz, in vetta alla classifica. Debacle di Peterhansel

La Dakar 2010 tappa per tappa

Altre foto »

Quinta tappa della Dakar ricca di colpi di scena. A portare a casa la vittoria è stato Mark Miller, pilota statunitense al volante di una Volkswagen Touareg, che ha preceduto sul traguardo lo spagnolo Carlos Sainz e Nasser Al Attiyah (Qatar), anche loro su VW e finiti rispettivamente al 2° e 3° posto.

Per Miller si tratta della prima vittoria nella mitica competizione. La 4^ posizione è stata ottenuta dall'altro pilota americano Robbie Gordon su Hummer, mentre la 5° è andata a Sousa su Mitsubishi.

I 500 km di tappa (da Copiaco ad Antofagasta) hanno visto inoltre l'arretramento in classifica di Stephane Peterhansel su BMW. Il pilota francese infatti, considerato uno dei favoriti per la vittoria, ha rotto l'asse posteriore della vettura perdendo così oltre un'ora di ritardo rispetto ai rivali in gara. Un ritardo che gli ha inoltre fatto perdere la testa della corsa (adesso è in decima posizione a 2 ore e 15'' di ritardo da Sainz).

La classifica generale vede quindi in vetta Sainz con un vantaggio di 4'37'' sul compagno di squadra Al Attiyah e 9'39'' su Miller. Quarto Gordon, e quinto Sousa. Il podio momentaneo è quindi tutto in mano a Volkswagen.

La sesta tappa (in tutto sono 16) prevede un percorso di 598 km complessivi (418 di prova speciale) suddivisi in tre parti: tratto veloce, deserto roccioso e tratto sabbioso in chiusura.

Se vuoi aggiornamenti su DAKAR, LA QUINTA TAPPA È DI MARK MILLER inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Lorenzo Stracquadanio | 07 gennaio 2010

Vedi anche

Rally: tragedia a Montecarlo, muore uno spettatore

Rally: tragedia a Montecarlo, muore uno spettatore

Hayden Paddon al volante della sua Hyundai è stato protagonista di un terribile incidente che ha provocato a morte di uno spettatore.

Il motorsport dice addio a Mario Poltronieri

Il motorsport dice addio a Mario Poltronieri

Il popolarissimo telecronista della F.1 è scomparso ieri a 87 anni nella sua abitazione di Milano. Una vita a tu per tu con l'automobilismo sportivo.

F1: la Williams conferma il ritorno di Massa

F1: la Williams conferma il ritorno di Massa

Un ritiro che di fatto... non c'è mai stato: per sostituire Bottas approdato in Mercedes, la Williams sigla un contratto con il driver paulista.