Anche la Toyota abbandona la F.1

Con l'uscita di scena della Toyota, che segue di poco quella della Bridgestone, il Giappone non è più presente nella massima formula

Era nell'aria da tempo, ma ora è ufficiale: anche la Toyota lascia la F.1, poiché "le risorse a disposizione sono insufficienti per poter disporre di un team competitivo", come si legge in un "triste" comunicato stampa della potente Casa nipponica, praticamente ormai il primo costruttore di automobili del mondo.

Ma la F.1 costa, e lo sanno bene anche alla Honda e alla Bridgestone, gli altri due colossi giapponesi che hanno abbandonato (la Honda lo scorso anno) o stanno per farlo, come la casa di pneumatici che lascerà alla fine del 2010.

In più, per la Honda, si aggiunge lo sconforto e la figura quasi umiliante che dalle ceneri del suo team, che non ha mai conquistato risultati buoni, è nata la Brawn GP che ha incredibilmente anche vinto, però con motori Mercedes (!) il Campionato del Mondo Costruttori e quello piloti con Jenson Button al primo anno di partecipazione!

La crisi dell'auto di fatto elimina il Giappone dallo scenario della F.1 con l'abbandono della Toyota che dal 2002, nonostante le ingenti risorse investite nel  Team con base a Colonia, non è riuscita a vincere neppure un Gran Premio: tre pole position e 13 podii (la maggior parte dei quali ottenuti con l'italiano Jarno Trulli) evidentemente non bastano a dare energie per continuare l'avventura, quando c'è contemporaneamente chi rileva una scuderia sull'orlo della chiusura e con qualche sapiente ritocco si porta addirittura a casa due titoli, o come la Red Bull che ha iniziato a vincere anche senza avere alle spalle un grande costruttore.

Se vuoi aggiornamenti su ANCHE LA TOYOTA ABBANDONA LA F.1 inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Roberto Argenti | 04 novembre 2009

Vedi anche

DIRETTA F.1 GP di Melbourne, vince la Ferrari, vince Vettel

DIRETTA F.1 GP di Melbourne, vince la Ferrari, vince Vettel

Dominio rosso con Vettel sulle due Mercedes, Kimi quarto. Sarà un mondiale più equilibrato?

GP di Melbourne, QUALIFICHE: la Ferrari è in agguato!

GP di Melbourne, QUALIFICHE: la Ferrari è in agguato!

Qualifiche molto belle, la Rossa c’è, gap ridotto dalla Mercedes. Questa F.1 tutta fisicità piace, perché fa sudare i piloti e perché va tanto forte!

F1 2017: parte un mondiale tutto nuovo

F1 2017: parte un mondiale tutto nuovo

Domenica a Melbourne si inizia a fare sul serio con la prima gara del 2017