Rally: in Messico vince la Citroen

Kris Meeke è il re del Sud America ma Ogier diventa leader del mondiale con il secondo posto

Rally: in Messico vince la Citroen

di Valerio Verdone

13 marzo 2017

Kris Meeke è il re del Sud America ma Ogier diventa leader del mondiale con il secondo posto

Buona la terza per la Citroen, che è riuscita ad aggiudicarsi la gara del Messico del Mondiale Rally 2017 con un Kris Meeke in gran spolvero. Questa volta sfortuna e imprevisti non hanno minato il cammino del pilota del Double Chevron che è riuscito a portare a casa la prima vittoria della stagione.

La zampata vincente è arrivata venerdì, quando il driver del team transalpino ha accumulato un vantaggio tale da avere poi tanto margine da amministrare negli altri giorni della gara sudamericana. La Citroen è riuscita a non patire i problemi di surriscaldamento occorsi agli avversari, ed è stata questa la chiave del successo.

Si tratta della terza vettura differente a trionfare in 3 corse, e questo rende il campionato del 2017 più avvincente di quello degli anni precedenti, dove la Volkswagen Polo, adesso uscita di scena, aveva rubato la scena a tutti.

Una costante però è rimasta, e si tratta del nuovo cannibale francese, Sebastien Ogier, che con la seconda posizione si prende la leadership del mondiale soffiandola ad un Latvala in difficoltà su questo percorso apparso difficile per tutti.

Sul gradino più basso del podio invece troviamo Neuville, l’alfiere della Hyundai, che si è divorato letteralmente due successi nelle prime due gare ed ha adottato una condotta di gara conservativa per portare punti utili alla sua squadra.

Insomma, il mondiale quest’anno appare decisamente combattuto, ma attenzione a non fare scappare Ogier, il pilota più concreto della categoria che, una volta accumulato un vantaggio significativo, diventa impossibile da riprendere. Vedremo cosa succederà in Corsica, il 9 aprile, dove tutti i team avranno la possibilità di vincere.