Ferrari SF70-H: la nuova monoposto di F1 2017

La monoposto Ferrari SF70-H vanta soluzioni aerodinamiche completamente inedite e molto sofisticate per soddisfare i nuovi regolamenti FIA.

La Scuderia Ferrari di Formula Uno ha finalmente svelato la nuova monoposto SF70-H, frutto di un progetto tutto nuovo realizzato partendo dalle nuove regole dedicate alla stagione 2017 del Campionando del Mondo di F1.

Presentata dopo le monoposto Williams e Mercedes, la 63esima monoposto della Casa del Cavallino Rampante avrà il non facile compito di riportare alla Ferrari il titolo iridato che manca dall'ormai lontano 2007. La nuova vettura da competizione della Casa di Maranello ha già effettuato i primi chilometri sul circuito di Fiorano con i piloti ufficiali Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen , mentre il prossimo lunedì parteciperà ai primi test ufficiali che si terranno sulla pista di Barcellona.

Le nuove regole imposte dalla FIA puntano ad un aumento delle prestazioni delle monoposto ed in quest'ottica, la nuova SF70-H vanta un giusto compromesso tra Deportanza (ovvero carico) e resistenza aerodinamica. La vettura monta nuovi pneumatici firmati Pirelli che risultano più larghi di 6 cm all'anteriore e di ben 8 cm al posteriore rispetto alle coperture della scorsa stagione. Il frontale della monoposto sfoggia una maggiore sezione per ottenere un "freno" all'avanzamento, inoltre anche  l'ala anteriore, il fondo scocca e il Diffusore offrono un maggiore carico aerodinamico. Queste soluzioni offrono una migliore tenuta di strada che permetterà di affrontare le curve con una velocità maggiore.

Il nuovo regolamento a quindi spinto ingegneri e tecnici Ferrari a realizzare un muso allungato, un ala a freccia e una nuova pinna sul cofano motore, mentre davanti alla presa d'aria delle fiancate sono apparse appendici aerodinamiche più articolate. Di inedita concezione anche l'archetto di protezione  roll-hoop dietro la testa del pilota, così come la nuova posizione delle sospensioni con schema a puntone (push-rod) davanti e a tirante (pull-rod) sul retrotreno. I cambi gomma saranno invece più rapidi grazie all'uso di nuovi dati e mozzi, mentre le novità hanno riguardato anche l'impianto frenante e il servoguida.

Al contrario del resto dei componenti, la power unit della nuova Ferrari SF70-H non ha ricevuto stravolgimenti: il 1.6 litri turbo Ibrido potrà ora utilizzare 105 kg di benzina invece di 100 a causa delle maggiori prestazioni offerte, mentre  la stessa portata massima di carburante risulta invariata (100 Kg/ora). Il motore offre comunque maggiori prestazioni grazie anche  all'unità  elettrica ottimizzata, anche se lo schema meccanico rimane molto simile  a quello visto nel 2016. Infine, scompaiono i Tokens o gettoni, con lo scopo di regalare ai vari team più libertà di sviluppo per le loro monoposto.

 

Se vuoi aggiornamenti su FERRARI inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Donnici | 27 febbraio 2017

Altro su Ferrari

Ferrari Land: apre il primo parco divertimenti del Cavallino in Europa
Eventi

Ferrari Land: apre il primo parco divertimenti del Cavallino in Europa

Ferrari Land si estende su 70.000 metri quadri ed offre attrazioni hi-tech all’insegna della passione per il Cavallino.

Una Ferrari 458 Spider per i vigili di Milano
Curiosità

Una Ferrari 458 Spider per i vigili di Milano

La supercar del Cavallino Rampante, sequestrata alla criminalità organizzata, verrà utilizzata dai vigili di Milano per insegnare la legalità.

Ferrari: iniziate le celebrazioni per i 70 anni
Curiosità

Ferrari: iniziate le celebrazioni per i 70 anni

Il 12 marzo del 1947 Enzo Ferrari mise in moto la 125 S, prima vettura della Casa del Cavallino Rampante.