Ford Mustang Shelby FP350S: la muscle car scende in pista

La Casa dell’ovale blu ha svelato il suo nuovo bolide da competizione che potrà partecipare ai campionati americani Nasa e Scca.

Ford Mustang Shelby FP350S: la muscle car scende in pista

di Francesco Donnici

12 dicembre 2016

La Casa dell’ovale blu ha svelato il suo nuovo bolide da competizione che potrà partecipare ai campionati americani Nasa e Scca.

La Casa dell’Ovale Blu ha scelto la cornice del Performance Racing Industry Show di Indianapolis per svelare in anteprima mondiale la nuova Ford Mustang Shelby FP350S, versione da competizione della celebre muscle car americana.

Sviluppata e realizzata dal reparto Ford Performance, la FP350S si basa sulla  Shelby GT350 stradale e rispetta il regolamento dei campionati americani  potrà partecipare alle competizioni americane Nasa e Scca, affiancando così le più “tecniche” Mustang  denominate FR500C, Boss 302R, Boss 302S, GT-350R e GT4.

Estetciamente la Shelby FP350S sfoggia un kit aerodinamico comprensivo di splitter anteriore, [glossario:alettone] posteriore regolabile in carbonio, [glossario:minigonne] riviste, parafanghi allargati e prese d’aria di nuovo di segno, non mancano inoltre cerchi in lega da 18 o 19 pollici.

Dal punto di vista meccanico, la Mustang Shelby FP350S sfrutta il noto e poderoso V8 5.2 litri della sportiva americana, opportunatamente modificato con parti speciali Ford Performance, oltre ad essere gestito tramite l’uso della trasmissione manuale Tremec 3160 dotata di un rapporto finale pari a 3.73. Per rispondere all’omologazione FIA, la vettura vanta la presenza di una lunga serie di dispositivi di sicurezza specifici e un telaio rinforzato e dotato di saldature continue.  

La dotazione della vettura risulta completata dal dispositivo dedicato all’acquisizione dei dati raccolti in pista firmato “Motec”, dal nuovo kit sospensioni e dall’impianto frenante potenziato.

No votes yet.
Please wait...