GP di MALESIA, QUALIFICHE: si riparte da Hamilton

Vola l’inglese della Mercedes, lo segue il compagno di squadra, in spolvero Verstappen. Dietro le Rosse di Maranello.

Sul circuito di Sepang si riapre la lotta avvincente tra Rosberg e Hamilton! Favorite le Mercedes, veloci come sempre, Ferrari e Red Bull la inseguono e continuano la loro lotta per il secondo posto nella classifica Costruttori. La Malesia però è quel posto dove il meteo fa tante sorprese, a volte devastanti per il risultato finale e dove lo scorso anno Vettel ha fatto emozionare tutti i ferraristi con la sua prima vittoria in Ferrari.

Parte la Q1! Subito veloci le Mercedes, con i due piloti vicinissimi tra loro; buono anche il tempo delle due Force India e delle due Red Bull. Le Ferrari sembrano attestarsi dietro questi tre team, poi sia Bottas che Massa sorpassano le rosse. Nel frattempo segnaliamo un 360° di Button nel traffico, un largo di Magnussen e uno specchietto staccatosi dalla Haas di Grosjean che si lamenta con il suo muretto perché in velocità questa componente gli è carambolata sul casco. Aggiornamento meteo: il vento si sta alzando e si ravvisa un temporale nelle vicinanze del circuito; i team scommettono nel maltempo verso la fine delle qualifiche. Allo scadere terzo tempo per Raikkonen e quarto per Vettel, vicinissimi tra loro e alle Mercedes. Vanno fuori Alonso, Wehrlein, Ocon, Nasr ed Ericsson.  Bisogna ricordare che lo spagnolo della McLaren sarebbe comunque partito ultimo per via delle sostituzioni meccaniche avvenute sulla sua monoposto.

Via con la Q2! Fa caldo sul circuito di Sepang, ma a scaldare l'atmosfera è questa sessione di qualifiche, viva per le molte lotte tra team e piloti. Tutti in pista, soprattutto i big! Volano le Mercedes, che ora si sono messe in modalità da qualifica ed Hamilton fa il record della pista oltre a rifilare sei decimi al compagno di squadra. Subito dietro le due Red Bull, ma tutti aspettano le Ferrari, scese un po' più in ritardo rispetto alla concorrenza. Quinto tempo per Vettel alle spalle della Red Bull, ma Kimi lo passa per pochissimo! Ora i big rimangono ai box, sicuri dei loro tempi e il resto dello schieramento si gioca la qualifica. Al termine vanno fuori Sainz, Kvyat, Magnussen, Gutierrez, Grosjean e Bottas.

Siamo alla decisiva Q3! Si parte: la concentrazione è massima! Subito in pista la Ferrari di Vettel, inseguito da Verstappen, che sta andando veramente forte e fa la pole provvisoria, rifilando 5 decimi al tedesco della Ferrari. Dietro l'olandese si mette Ricciardo a un decimo, mentre Rosberg fa il quarto tempo, poi arriva Hamilton e "massacra" tutti, dando un secondo al compagno di squadra, sei decimi a Verstappen e facendo il record della pista. La Ferrari è quarta e sesta, intanto il cielo è sempre più nero e l'olandese della Red Bull avvisa i box di aver sentito un po' di pioggia scendere giù. Si ritorna in pista! Si lancia Rosberg: secondo a 4 decimi da Hamilton, Verstappen resta terzo, quarto Ricciardo, quinto Vettel, sesto Raikkonen, settimo Perez, poi Hulkenberg, Button e Massa.

Se vuoi aggiornamenti su GP DI MALESIA, QUALIFICHE: SI RIPARTE DA HAMILTON inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Parente | 01 ottobre 2016

Vedi anche

F1 2017: parte un mondiale tutto nuovo

F1 2017: parte un mondiale tutto nuovo

Domenica a Melbourne si inizia a fare sul serio con la prima gara del 2017

Rally: in Messico vince la Citroen

Rally: in Messico vince la Citroen

Kris Meeke è il re del Sud America ma Ogier diventa leader del mondiale con il secondo posto

F1, test a Barcellona: Raikkonen e Ferrari davanti alla Mercedes di Hamilton

F1, test a Barcellona: Raikkonen e Ferrari davanti alla Mercedes di Hamilton

Avvincente testa a testa Ferrari – Mercedes: dopo la leadership mattutina di Hamilton, è Raikkonen il più veloce nella seconda giornata di prove.