Gran Premio Nuvolari 2016: vittoria per Vesco-Guerini

L'equipaggio Vesco-Guerini ha vinto il Gran Premio Nuvolari 2016 conquistando la sua sesta vittoria nella competizione per auto storiche.

L'equipaggio bresciano Vesco-Guerini su una Fiat Balilla 205 S del 1934 ha vinto il Gran Premio Nuvolari 2016, conquistando così la sesta vittoria nella gara di regolarità per auto storiche dedicata alla memoria del pilota Tazio Nuvolari.

La ventiseisima edizione della competizione si è conclusa come sempre a Mantova e ha visto la coppia Vesco-Guerini mettersi alle spalle la Volvo P120 del 1958 di Margiotta-La Chiana e l'equipaggio Erejomovich-Llanos sull'Aston Martin Le Mans del 1933.

Soddisfatto per l'ennesima vittoria Andrea Vesco, che ha parlato di: “Un successo inseguito con determinazione non pensavamo di riuscirci, visto il livello dei concorrenti che ci hanno conteso la vittoria. Abbiamo vinto grazie ad una seconda tappa strepitosa e mantenendo la concentrazione per gli oltre mille chilometri del percorso”.

Subito sotto al podio si sono classificati Di Pietra-Di Pietra su Fiat 508C del 1938, Sisti-Gualandi su Lancia Aprilia del 1937 e Canè-Galliani su Lancia Aprili del 1938.

Se vuoi aggiornamenti su GRAN PREMIO NUVOLARI 2016: VITTORIA PER VESCO-GUERINI inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Giuseppe Cutrone | 19 settembre 2016

Vedi anche

Ferrari 488 Challenge: versione racing da 670 cavalli

Ferrari 488 Challenge: versione racing da 670 cavalli

Presentata a Daytona la nuova Ferrari 488 Challenge da 670 CV: sarà impiegata nell'edizione numero 25 del monomarca di Maranello.

DIRETTA F.1 GP di Abu Dhabi: Rosberg è Campione del Mondo

DIRETTA F.1 GP di Abu Dhabi: Rosberg è Campione del Mondo

Grande battaglia ad Abu Dhabi, ognuno gioca le sue carte, ma Rosberg si aggiudica il Campionato. Strepitoso Vettel!

F.1 GP di Abu Dhabi, QUALIFICHE: Lewis accelera, Nico lo marca

F.1 GP di Abu Dhabi, QUALIFICHE: Lewis accelera, Nico lo marca

Altra pole di Hamilton, ma Nico continua ad amministrare. Giro capolavoro di Ricciardo, Kimi ancora meglio di Vettel.