GP Monza 2016, QUALIFICHE: la pole è di Hamilton

Un velocissimo Hamilton conquista la pole position con tempo record che abbassa la pole dello scorso anno di ben 2.2 secondi.

La battaglia sui tempi in pista sancisce l'inizio di un Gran Premio d'Italia ricco di avvenimenti correlati: da un parte l'agognato accordo per il circuito di Monza, che resterà nel Circus per altri tre anni, dall'altra l'annuncio del ritiro da parte di Felipe Massa, pilota da sempre legato all'Italia e alla Ferrari, nonché ex-compagno di squadra di Schumacher.

Le qualifiche della 14esima prova del Mondiale si aprono con una Q1 che vede un Hamilton subito combattivo nei parziali. Il pilota inglese, al primo giro, fa segnare il miglior tempo del weekend fino a quel momento (1:21.854) - ben 1 secondo e mezzo inferiore alla sua pole dell'anno scorso - e salta in testa alla classifica dando un segnale forte per la gara di domani. A seguire il compagno di squadra Rosberg (+0.643) e le due Ferrari di Vettel (+1.223) e Raikkonen (+1.363), che montano gomme soft. Verso la fine della prima manche, Ricciardo riesce a scalzare Raikkonen portandosi al quarto posto con +1.304. Rischia l'eliminazione Alonso che chiude al 15esimo posto per appena 4 centesimi di secondo.

Nella seconda tornata di qualifiche la storia non cambia. I due piloti Mercedes si danno battaglia a suon di centesimi: Hamilton, che ora monta gomme soft, abbassa ulteriormente il tempo della Q1 facendo fermare il cronometro ad uno stratosferico 1:21.498. Rosberg tiene testa al compagno di squadra, ma si deve fermare a +0.311. Un determinato Vettel chiude in terza posizione a +0.777, seguito da Bottas (+1.001) e Raikkonen (+1.070). In chiusura Rosberg ritorna in pista con gomme super soft per migliorare il proprio tempo, ma non riesce ad andare oltre la seconda posizione. Accedono alla Q3 i seguenti piloti: Hamilton, Rosberg, Vettel, Bottas, Raikkonen, Ricciardo, Gutierrez, Verstappen, Perez, Hulkenberk.

Nella terza qualifica, tutti i piloti di testa migliorano immediatamente i propri parziali, ma Hamilton conferma la sua leadership con il tempo record di 1:21.358. A seguire Rosberg a +0.288, Raikkonen a + 0.707, Vettel a + 0.989, Bottas, Ricciardo, Vestappen, Hulkenberg e Gutieerrez. Dopo il secondo tentativo, si va a definire la griglia di partenza della gara. Hamilton conferma la pole abbassando ulteriormente il suo tempo, facendo fermare il cronometro ad uno straordinario 1:21.135, miglior tempo del weekend, ben 2.2 secondi sotto la pole 2015 e con una media oraria di 256 km/h. A seguire il compagno di squadra Rosberg a +0.478 (1:21.613) e le due Ferrari di Vettel (+0.837 a 1:21.972) e Raikkonen (+0.930 a 1:22.065), che partiranno dalla seconda fila. Nelle posizioni successive Bottas (1:22.388), Ricciardo (1:22.389), Vestappen (1:22.411), Hulkenberg (1:22.814) e Gutierrez (1:23.184).

Se vuoi aggiornamenti su GP MONZA 2016, QUALIFICHE: LA POLE È DI HAMILTON inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Andrea Tomelleri | 03 settembre 2016

Vedi anche

Rally di Roma Capitale: vince Scandola

Rally di Roma Capitale: vince Scandola

Il pilota della Skoda trionfa davanti ad Andreucci e a Basso.

Gran Premio Nuvolari 2016: vittoria per Vesco-Guerini

Gran Premio Nuvolari 2016: vittoria per Vesco-Guerini

L'equipaggio Vesco-Guerini ha vinto il Gran Premio Nuvolari 2016 conquistando la sua sesta vittoria nella competizione per auto storiche.

DIRETTA F.1 GP DI SINGAPORE: Rosberg torna in testa

DIRETTA F.1 GP DI SINGAPORE: Rosberg torna in testa

Nico vince con autorità e si riporta in testa al Campionato. Bella gara di Ricciardo e delle due Ferrari.