24h Le Mans, il BOP rallenta Ford e Ferrari

L’ACO ha deciso di modificare, creando non poche polemiche, il Balance of Performance delle vetture GT per fermare lo strapotere di Ferrari e Ford.

A poche ore dalla partenza dell'84° edizione della 24 Ore di Le Mans, l'Automobile Club del'Ouest è nuovamente intervenuto sul Balance of Performance. La decisione è stata presa dopo la chiusura delle qualifiche, dove le Ford GT e le Ferrari 458 hanno mostrato una netta superiorità tra le vetture GT.

Nello specifico alle Ford è stato innalzato di 10 chilogrammi il peso minimo ed è stata ridotta la pressione del turbo. Le vetture di Maranello invece sono state appesantite con una zavorra di 15 chilogrammi e gli è stato concesso di aumentare la capienza del serbatoio di due litri. Modifiche concesse anche alle Corvette, con l'aumento di due litri del serbatoio e la possibilità di montare restrittori più larghi di 0.2 mm, quest'ultima modifica concessa anche alle Aston Martin.

Dopo le modifiche al Balance of Performance, la speranza dell'Automobile Club del'Ouest e di tutti gli spettatori è di avere un maggior numero di vetture competitive in gara, a tutto vantaggio dello spettacolo. Per scoprirlo non resta che aspettare le 15.00 di oggi pomeriggio, quando prenderà il via l'edizione 2016 della 24 Ore di Le Mans.

 

Se vuoi aggiornamenti su 24H LE MANS, IL BOP RALLENTA FORD E FERRARI inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Vedi anche

Ferrari 488 Challenge: versione racing da 670 cavalli

Ferrari 488 Challenge: versione racing da 670 cavalli

Presentata a Daytona la nuova Ferrari 488 Challenge da 670 CV: sarà impiegata nell'edizione numero 25 del monomarca di Maranello.

DIRETTA F.1 GP di Abu Dhabi: Rosberg è Campione del Mondo

DIRETTA F.1 GP di Abu Dhabi: Rosberg è Campione del Mondo

Grande battaglia ad Abu Dhabi, ognuno gioca le sue carte, ma Rosberg si aggiudica il Campionato. Strepitoso Vettel!

F.1 GP di Abu Dhabi, QUALIFICHE: Lewis accelera, Nico lo marca

F.1 GP di Abu Dhabi, QUALIFICHE: Lewis accelera, Nico lo marca

Altra pole di Hamilton, ma Nico continua ad amministrare. Giro capolavoro di Ricciardo, Kimi ancora meglio di Vettel.