GP di Russia, qualifiche: sfortune e sorprese!

Questa Formula 1 sembra essere vinta da una sola forza, poi tante illusioni e colpi di scena.

Eccoci alle qualifiche del quarto appuntamento stagionale del Campionato del Mondo di Formula 1, che questa settimana fa tappa in Russia, a Sochi. La Rossa insegue la Mercedes, che sembra correre in discesa, forte più che mai, ma la stagione è lunga e la caccia è sempre aperta! Ad ogni modo Vettel dovrà pagare cinque posizioni al via sulla griglia di partenza perché i suoi tecnici hanno sostituito il cambio sulla sua monoposto. Sotto esame invece Lewis Hamilton, che sta subendo il compagno Rosberg dall'inizio della stagione.

Si parte con la Q1! Inizialmente i big rimangono ai box, ma in gran spolvero sembra essere la Force India con Hulkenberg, mentre tra i grandi per primi scendono in pista le Mercedes, i cui piloti si passano e si ripassano senza problemi...il corpo a corpo tra loro è già iniziato! Terza e quarta la Ferrari con Vettel e Raikkonen, un po' lontana dalle frecce d'argento. Subito dietro le due Williams, mentre la Red Bull sembra essersi un po' persa. Al termine della Q1 vanno fuori le due Renault, le due Sauber e le due Manor Grand Prix.

Prende il via la Q2! Si abbassano ancora i tempi ma le Mercedes sono da subito avanti a tutti, con Rosberg che inizialmente rifila quasi 5 decimi al compagno inglese. Dietro si ritrova Vettel e un buon Perez, che si mette dietro tutte le Toro Rosso, le Red Bull e le McLaren. Il finlandese della Ferrari si accoda dietro Vettel, ma quando mancano pochi minuti alla fine tutti tornano in pista per rilanciarsi. Inalterate le prime quattro posizioni, poi le due Williams, Perez, Ricciardo, Verstappen e Kvyat, che fino alla fine si aggrappa ai primi dieci e conquista la Q3. Rimangono fuori Sainz, le due McLaren, Hulkenberg e le due Haas.

La Q3 inizia con una sorpresa! Lewis Hamilton viene squalificato dalla Q3 per aver percorso traiettorie irregolari durante le precedenti sessioni. Parte la caccia della prima fila per la Ferrari. Vettel parte forte, Rosberg risponde con grande forza, mettendosi davanti al tedesco della Ferrari e rifilandogli 8 decimi. Bottas nel frattempo si piazza davanti a Raikkonen, che invece deve restare il più possibile vicino al compagno di squadra. Sembra indiavolato Rosberg, che guida ancora più forte, cerca di scendere a tutti i costi sotto l'1:35, commette un piccolo errore e va lungo dopo un bloccaggio, così rientra ai box e scende dalla sua monoposto. Gli altri ancora in pista girano...Raikkonen non ce la fa a mettere la sua Ferrari davanti a Bottas, terzo. Vettel si migliora di poco, rimane secondo, ma domani partirà settimo. Dietro ci sono Massa, Ricciardo, Perez, Kvyat e Verstappen.

Se vuoi aggiornamenti su GP DI RUSSIA, QUALIFICHE: SFORTUNE E SORPRESE! inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Parente | 30 aprile 2016

Vedi anche

Rally: tragedia a Montecarlo, muore uno spettatore

Rally: tragedia a Montecarlo, muore uno spettatore

Hayden Paddon al volante della sua Hyundai è stato protagonista di un terribile incidente che ha provocato a morte di uno spettatore.

Il motorsport dice addio a Mario Poltronieri

Il motorsport dice addio a Mario Poltronieri

Il popolarissimo telecronista della F.1 è scomparso ieri a 87 anni nella sua abitazione di Milano. Una vita a tu per tu con l'automobilismo sportivo.

F1: la Williams conferma il ritorno di Massa

F1: la Williams conferma il ritorno di Massa

Un ritiro che di fatto... non c'è mai stato: per sostituire Bottas approdato in Mercedes, la Williams sigla un contratto con il driver paulista.