Ecco la Lotus Evora con la tuta da corsa

E' più leggera di 200 kg e ha fino a 400 CV di potenza. Nel programma ufficiale Lotus debutterà alla prossima 24 Ore del Nurburgring

Appena presentata, ed è già pronta per correre: la Lotus Evora smette i panni di coupé supersportiva destinata prevalentemente ad un utilizzo stradale per infilare degli altrettanto consoni abiti da corsa: si tratta della Evora Type 124 Endurance Racecar, che la Casa di Hethel farà debuttare nel 2010 alla 24 Ore del Nurburgring e che si può considerare come un primo passo verso un ritorno in forma ufficiale del glorioso Marchio.

Non potrebbe esserci palcoscenico migliore per la "prima volta" in circuito dell'ultima nata del Costruttore britannico: la celebre gara di durata sul tracciato del Nordschleife, che si svolgerà da 13 al 16 Maggio dell'anno prossimo.

In mezzo, ci saranno dunque sette mesi abbondanti per procedere alle rifiniture dei primi esemplari che la Lotus intende impiegare in competizione, e che potranno servire alla Casa per verificare le prestazioni, l'efficienza e l'affidabilità della coupé a motore Toyota.

Proprio quest'ultima unità (il V6 di origine giapponese) resterà invariata, ma la potenza, dagli attuali 280, salirà fino a raggiungere 400 CV, a seconda delle soluzioni di preparazione scelte per le singole gare nelle quali la Evora Type 124 Endurance Racecar sarà impiegata, e in virtù di una notevole riduzione del peso della vettura, che la Lotus indica in un "dimagrimento" di circa 200 kg, ottenuto spogliando l'abitacolo degli elementi ritenuti non necessari all'utilizzo in corsa e a un alleggerimento della scocca.

In questo modo, il peso della Evora 124 Endurance sarà di 1200 kg, in linea - dunque - con le normative previste dai regolamenti FIA GT ai quali la Evora si ispira.

Ulteriori modifiche, oltre a quelle di sicurezza previste dal regolamento sportivo (roll bar a gabbia omologato FIA, serbatoio di sicurezza da 120 litri e impianto di estinzione) sono previste a livello di cambio (un sequenziale a sei marce con comandi al volante), all'aerodinamica, con l'aggiunta di uno spoiler all'anteriore e al posteriore; alle ruote (la Evora che debutterà alla 24 Ore del Nurburgring sarà equipaggiata con degli pneumatici Pirelli montati su cerchi da 18" da 9 e ½ e 11" di canale, rispettivamente all'avantreno e al retrotreno).

L'impianto frenante, prodotto dalla AP Racing, sarà formato da elementi a 6 pinze e da un ABS in configurazione corsa. La Lotus Evora 124 Endurance sarà impiegata in alcune competizioni, nel biennio 2010 - 2011, che faranno parte di un programma ufficiale: dalla 24 Ore del Nurburgring alla 12 Ore di Sepang (Agosto 2010), 24 Ore di Silverstone (Ottobre 2010), 24 Ore del Dubai a Gennaio 2011.

Se vuoi aggiornamenti su LOTUS EVORA inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 14 settembre 2009

Altro su Lotus Evora

Lotus Evora 400: più leggera con il nuovo Carbon Pack
Anteprime

Lotus Evora 400: più leggera con il nuovo Carbon Pack

Bodykit in fibra di carbonio, nuovo impianto di scarico, nuova batteria, per guadagnare 40 kg.

Lotus Evora Sport 410 al Salone di Ginevra 2016
Anteprime

Lotus Evora Sport 410 al Salone di Ginevra 2016

Ecco la versione più estrema della Evora: Lotus ne produrrà soltanto 150 esemplari. Sarà in vendita da giugno.

Lotus Evora Sport 410: più leggera e potente
Anteprime

Lotus Evora Sport 410: più leggera e potente

Attesa a Ginevra, la nuova Evora Sport 410 fa ampio ricorso al carbonio e sviluppa 416 CV, si spinge fino a 300 km/h e copre lo 0 - 100 in 4"2.