WTCC: Oschersleben è feudo della BMW

Uno–due della Casa bavarese con Andy Priaulx e Augusto Farfus davanti a tutti. Prossimo appuntamento il 19 e 20 Settembre a Imola

WTCC: Oschersleben è feudo della BMW

di Francesco Giorgi

08 settembre 2009

Uno–due della Casa bavarese con Andy Priaulx e Augusto Farfus davanti a tutti. Prossimo appuntamento il 19 e 20 Settembre a Imola

.

BMW sugli scudi a Oschersleben. Il nono appuntamento stagionale del WTCC ha visto, infatti, la prima posizione, rispettivamente, delle 320is di Andy Priaulx e di Augusto Farfus. Il portacolori del Team BMW UK si è aggiudicato gara 1, mentre al brasiliano del Team BMW Germany è andata gara 2.

Per la Casa tedesca si è trattato di un fine settimana perfetto, avendo conquistato la vittoria in entrambe le sessioni di gara: per la rimonta operata da Priaulx in gara 1, davvero molto bravo nel guadagnare la testa del plotone ai danni di un Gabriele Tarquini (autore della pole position) coriaceo come sempre; e per il successo di Farfus in gara 2, nella quale lo stesso Priaulx ha agguantato la piazza d’onore e Tarquini, che ha badato più ai punti del Campionato che lo vede ancora in testa, ha terminato la frazione di gara il terza posizione.

Il fine settimana di Oschersleben si è aperto con il successo di Andy Priaulx. Per il 35enne pilota dell’Isola di Man si è trattato di un importante ritorno sul gradino più alto del podio, dal quale mancava da ben 15 mesi (l’ultima sua vittoria risale alla “tappa” di Pau del WTCC 2008). Ancora più importante se si considera che il driver britannico si è impossessato della vittoria pur essendo partito in 14. posizione nella griglia di partenza.

Va detto, a questo proposito, che una parte del suo successo deve essere parzialmente addebitata ad una serie di bagarre che si è consumata nelle primissime fasi di gara 1 e che ha visto protagonisti Yvan Muller, il compagno di squadra Augusto Farfus, Jordi Gené, Robert Huff, Felix Porteiro e Jason Watt.

Il momento clou del weekend si è, poi, avuto in gara 2, nella quale Augusto Farfus ha regalato alla BMW Germany il successo nella gara di casa e Priaulx, davvero in stato di grazia, ha concluso alle spalle del brasiliano, relegando sul gradino più basso del podio l’alfiere della Seat Leon Gabriele Tarquini.

La classifica del WTCC 2009 vede al comando, dopo 18 gare, Gabriele Tarquini (91 punti), seguito da Augusto Farfus con una lunghezza di distacco. Terza posizione per Yvan Muller. Fra i Costruttori, la leadership è detenuta dalla Seat, a 235 punti, seguita dalla BMW a 234; terza la Chevrolet, con 159 punti, a seguire la Lada (68). Date le esigue differenze di punteggio, la prossima tappa del Mondiale Turismo, in programma il 19 e 20 Settembre sul rinnovato circuito di Imola, si preannuncia incandescente.