Peugeot 308 Racing Cup: il debutto al Salone di Francoforte

La nuova Peugeot 308 Racing Cup prenderà il posto della RCZ Racing Cup nel corso di numerosi campionati sparsi in tutto il mondo.

Peugeot 308 Racing Cup: il debutto al Salone di Francoforte

Tutto su: Peugeot 308

di Francesco Donnici

31 agosto 2015

La nuova Peugeot 308 Racing Cup prenderà il posto della RCZ Racing Cup nel corso di numerosi campionati sparsi in tutto il mondo.

Peugeot ha svelato le prime immagini ufficiali della nuova 308 Racing Cup, variante da competizione dell’omonima due volumi della Casa francese che verrà svelata in occasione dell’imminente Salone di Francoforte 2015 (17-27 settembre). La nuova Peugeot 308 Racing Cup è stata sviluppata dal reparto Peugeot Sport che ha concentrato tutto il suo bagaglio tecnico accumulato in tantissimi anni di esperienza nel mondo delle competizioni per realizzare una vettura dal carattere unico in grado di soddisfare le esigenze della clientela sportiva.

Dal punto di vista estetico, la 308 Racing Cup sfoggia tutta la sua cattiveria, grazie ad un kit aerodinamico particolarmente curato che comprende un nuovo fascione paraurti anteriore comprensivo di splitter e un paraurti posteriore studiato per ospitare il diffusore. Non manca inoltre un generoso [glossario:alettone] posteriore, ispirato al regolamento WTCC e studiato per stabilizzare il retrotreno della vettura alle grandi velocità, mentre le carreggiate sono state allargate di ben 106 mm rispetto alla 308 GTi da cui deriva, raggiungendo la larghezza di 1.910 mm. Sotto i passaruota troviamo cerchi specifici da 18 pollici avvolti da pneumatici da competizione slick o rain che misurano 27/65.

Sotto il cofano della vettura troviamo il compatto, ma potentissimo quattro cilindri sovralimentato 1.6 litri THP, capace di regalare ben 38 CV in più rispetto al propulsore usato sulla 308 GTi, raggiungendo così un picco di ben 308 CV, scaricati sulla trazione anteriore tramite l’utilizzo di un cambio sequenziale a sei rapporti. Questo risultato è stato raggiunto grazie ad alcune modifiche mirate, come ad esempio l’utilizzo di una speciale turbina derivata da quella usata sulla Peugeot 208 T16. Anche il peso della vettura è stato ridotto ai minimi termini: la massa sarà infatti compresa tra la tonnellata e i 1.050 chilogrammi. Il sistema di sospensioni della 308 Gti è rimasto invariato, ma l’impianto frenante è stato sostituito con un sistema da competizione dotato di dischi speciali morsi da pinze a sei pistoncini.

La Peugeot 308 Racing Cup sarà disponibile per la clientela privata a partire dalla fine del prossimo anno e potrà essere impiegata in varie competizioni sparse per tutto il mondo. La vettura prenderà il posto della RCZ Racing Cup e potrà competere nell’ambito delle Formule Promozionali, ma anche nelle gare dedicate alle vetture turismo, come ad esempio il VLN in Germania, oppure CER in Spagna e il CTE in Italia, solo per citarne alcune, senza dimenticare le gare Endurance come la 24H Series.