Formula 1, con Telecom arriva su smartphone e tablet

Con Cubovision i clienti Tim seguiranno 9 gran premi in diretta e 10 in differita.

La Formula 1 del 2014 celebra un cambiamento regolamentare epocale, ma grazie all'accordo siglato a novembre tra Sky e Telecom, porta le gare anche sul piccolo schermo, ma non quello della TV, bensì degli smartphone e dei tablet.

Infatti, i clienti Tim, attraverso Cuboviosion, la TV on demand di Telecom Italia, potranno vedere 9 gran premi in diretta e 10 in differita e seguire i propri beniamini anche lontano da casa e in mobilità. Una rivoluzione nel modo di seguire la F1, un cambiamento epocale, che porta il rombo dei motori al di fuori delle mura domestiche e dei locali.

La buona notizia è che non è indispensabile essere abbonati alla piattaforma satellitare di Sky per assistere alle gare, ma sarà sufficiente essere un cliente Tim per poter avere accesso alle competizioni senza limitazioni.

Grazie a quest'iniziativa, la F1 espande i suoi orizzonti, e se è vero che i cambiamenti tecnici non entusiasmano gli appassionati alla ricerca di duelli mozzafiato, è altrettanto vero che questa nuova possibilità di assistere alle gare anche fuori casa amplierà il pubblico televisivo di uno sport sempre più tecnologico anche per gli spettatori.

Se vuoi aggiornamenti su FORMULA 1, CON TELECOM ARRIVA SU SMARTPHONE E TABLET inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Valerio Verdone | 27 marzo 2014

Vedi anche

F1 2017: parte un mondiale tutto nuovo

F1 2017: parte un mondiale tutto nuovo

Domenica a Melbourne si inizia a fare sul serio con la prima gara del 2017

Rally: in Messico vince la Citroen

Rally: in Messico vince la Citroen

Kris Meeke è il re del Sud America ma Ogier diventa leader del mondiale con il secondo posto

F1, test a Barcellona: Raikkonen e Ferrari davanti alla Mercedes di Hamilton

F1, test a Barcellona: Raikkonen e Ferrari davanti alla Mercedes di Hamilton

Avvincente testa a testa Ferrari – Mercedes: dopo la leadership mattutina di Hamilton, è Raikkonen il più veloce nella seconda giornata di prove.