Alonso e Grosjean su Renault a Valencia

A Valencia la Renault ci sarà: squalifica commutata in multa. E sulla seconda monoposto francese Romain Grosjean prende il posto di Piquet Jr.

Alonso e Grosjean su Renault a Valencia

di Leopoldo Canetoli

19 agosto 2009

A Valencia la Renault ci sarà: squalifica commutata in multa. E sulla seconda monoposto francese Romain Grosjean prende il posto di Piquet Jr.

.

Fernando Alonso e tutto il team Renault saranno presenti al prossimo GP d’Europa in programma sul circuito di Valencia. La Renault era stata squalificata per una gara dopo il GP di Ungheria, ma la squadra francese aveva interposto appello, che è stato accettato e la penalità è stata trasformata in una multa di 50.000 $.

Inoltre il pilota brasiliano Nelson Piquet Junior sarà sostituito dal francese Romain Grosjean già dal Gran Premio d’Europa del prossimo week end. Il team di Formula 1 in una dichiarazione ha detto che la partenza di Piquet segue “un accordo reciproco e che questa scelta è avvenuta nel miglior interesse di entrambe le parti“.

Grosjean, dunque, sarà al fianco di Fernando Alonso sul circuito di Valencia e per il resto della stagione. “Sono molto orgoglioso che la Renault mi abbia dato questa opportunità di diventare un pilota di F1 – ha detto l’esordiente -. Non vedo l’ora di guidare la R29 ed aiutare la squadra a raggiungere i migliori risultati possibili. E’ un onore essere anche compagno di Fernando Alonso e fare il debutto accanto ad un pilota che ha vinto due campionati mondiali è una motivazione speciale“.

Il 23enne era entrato nel programma Renault’s Driver Development nel 2006 dopo aver vinto il titolo francese di Formula Renault. Nel 2007 è stato campione della Formula 3 Euro Series e nel 2008 ha vinto la GP2 Asia Series. In questa stagione ha corso in GP2 Series con Barwa Addax.

Siamo felici di dare una chance a Romain di correre con il nostro team – ha detto il boss della scuderia, Flavio Briatore -. E’ un giovane talento e ci aspettiamo che mostri le sue qualità guidando al fianco di Fernando Alonso con un approccio aggressivo per la restante parte della stagione“. “Vorremmo anche ringraziare Piquet – ha poi aggiunto – per il suo contributo durante tutto questo tempo e gli auguriamo le migliori cose per il suo futuro“.