Addio rally e Dakar per Mitsubishi

Il costruttore giapponese abbandona i raid: crisi nera per il Sol Levante

Addio rally e Dakar per Mitsubishi

Tutto su: Mitsubishi Lancer

di Redazione

05 febbraio 2009

Il costruttore giapponese abbandona i raid: crisi nera per il Sol Levante

.

Addio rally e addio Dakar per Mitsubishi. La crisi economica mondiale sta mietendo vittime eccellenti costringendo a drastiche riduzioni di budget e costi ed ora è arrivato il turno anche per la pluri vittoriosa casa giapponese.

In realtà il costruttore di Lancer e Pajero è infatti solo l’ultimo in ordine di tempo a dare forfait al mondo delle competizioni e segue rispettivamente Suzuki e Subaru per i rally, Honda per la F1 e Kawasaki per la MotoGP. Una vera ecatombe per questi storici marchi del Sol Levante, costretti a rinunciare alle competizioni per tamponare le enormi perdite delle mancate nuove immatricolazioni.

In particolare, per Mitsubishi tale decisione si accompagna ad una riduzione del 40% delle retribuzioni dei vertici del gruppo, segno di una situazione grave e “ben peggiore delle previsioni“, secondo una nota diffusa dalla stessa casa che alla vigilia della Dakar 2009 puntava alla vittoria finale, finita poi per la prima volta in casa Volkswagen, con il nuovo prototipo Racing Lancer.

Forte di esportazioni e vendite nei mercati esteri pari all’80% della propria produzione, la Casa giapponese ha previsto di chiudere l’esercizio 2008-2009 con una perdita netta di 60 miliardi di yen (circa 500 milioni di euro) in un allarmante quadro di passivo del gruppo di 4,76 miliardi di yen nel periodo aprile-dicembre 2008.

Il crollo delle vendite e il rafforzamento dello yen sulle principali valute sono le due principali cause che hanno determinato questo bilancio così amaro.

Le competizioni sportive, rally e Dakar in testa, hanno dunque dovuto cedere il passo nell’attesa di tempi migliori. Un vero peccato, considerato il ricco palmarés del marchio su terra ed argilla: nella sola maratona africana era finora il più titolato, con ben 12 vittorie in 26 anni di partecipazione.