IRC e CIR: Skoda... sugli scudi

Vittoria della Skoda Fabia Super 2000 al Rally Russia (con Hanninen; secondo assoluto Kopecky) e al San Crispino (con Longhi)

Cambiano i fattori, ma non il prodotto. Anagrammando le stesse tre lettere, saltano fuori IRC e CIR: una, che sta per Intercontinental Rally Challenge, indica il Mondiale Rally "alternativo", quello organizzato da Eurosport. L'altra, il Campionato Italiano Rally.

Ebbene: per entrambe le serie, che nello scorso fine settimana hanno visto la disputa del Rally Russia e del più "nostrano" San Crispino, a salire sul gradino più alto del podio è stata proprio la Skoda Fabia Super 2000, fresca di esordio.

Trionfo in Russia...

L'esemplare vittorioso in Russia è gestito dalla Skoda Motorsport (diramazione sportiva della Casa di Mlada Boleslav); Juho Hanninen e Mikko Markkula, che ne hanno diviso l'abitacolo, hanno condotto le tre tappe della gara - sesto appuntamento stagionale dell'Intercontinental Rally Challenge -  dall'inizio alla fine. Alle spalle dell'equipaggio finlandese, la seconda Fabia Super 2000 iscritta al rally russo, portata in gara da Jan Kopecky e Petr Stary.

Hanninen, nella gara russa, ha recitato alla perfezione la parte di prim'attore: andato in testa fin dalle prime prove speciali, ha mantenuto la prima posizione anche in virtù di un ruolino di marcia quasi da en plein: i riscontri cronometrici, infatti, hanno dato ragione ad Hanninen in tutte le "speciali", eccetto in un tratto cronometrato nella seconda tappa.

Con l'uno - due in Russia, la Skoda ha raggiunto un doppio importante traguardo: il primo successo assoluto nell'IRC (arrivato alla sua quarta partecipazione in questa serie) e la prima "doppietta" al traguardo.

...e in Italia

Vittoria targata Skoda anche in Italia, al Rally San Crispino, sesta prova stagionale del CIR, Campionato Italiano Rally. Sulle strade sterrate del Montefeltro e dell'Umbria, il "neo assunto" dello Skoda Rally Team Italia Piero Longhi, come sempre coadiuvato sul sedile di destra da Maurizio Imerito, ha portato la Fabia Super 2000 curata dalla filiale italiana della Casa cèca alla sua prima vittoria assoluta in una gara del Campionato Italiano.

La gara italiana, a differenza del Rally Russia, ha però visto la Fabia S 2000 poi vincitrice dover sudare un poco per scrollarsi di dosso gli attacchi di Paolo Andreucci, prima, e di Luca Rossetti, poi. Dopo un iniziale acuto da parte di Andreucci, la Skoda di Piero Longhi si è trovata costantemente in seconda posizione, prima che il rally con partenza e arrivo a San Mauro Pascoli vivesse le sue ultime battute: le prove speciali conclusive, infatti, hanno vissuto su una serie di episodi particolarmente emozionanti, che hanno stravolto l'assetto di gara, che fino a quel momento vedeva, nelle vesti di leader, Luca Rossetti.

Nell'ultima prova speciale, il pilota friulano ha dovuto dire addio ad una possibile vittoria a causa di una foratura. Longhi, che non stava certo a guardare, grazie ad una ultima zampata vincente si è potuto accaparrare il successo finale. La sfida nel Campionato Italiano si aggiorna alla fine di Agosto, con il Rally del Friuli.

Se vuoi aggiornamenti su SKODA FABIA inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 14 luglio 2009

Altro su Skoda Fabia

Rally di Roma Capitale: vince Scandola
Motorsport

Rally di Roma Capitale: vince Scandola

Il pilota della Skoda trionfa davanti ad Andreucci e a Basso.

Skoda Fabia 1.2 TSI 90 CV Ambition: la prova su strada
Prove su strada

Skoda Fabia 1.2 TSI 90 CV Ambition: la prova su strada

La Skoda Fabia 1.2 TSI affronta la strada con personalità grazie al 1.2 sovralimentato.

Skoda Fabia Twin Color, prezzi da 10.900 euro
Ultimi arrivi

Skoda Fabia Twin Color, prezzi da 10.900 euro

La gamma della citycar della Casa ceca si arricchisce di un nuovo e colorato allestimento che propone una dotazione di accessori molto ricca e completa.