Arriva la Concordia in Formula 1?

Ecclestone resta in sella alla Formula 1 e domani riunione della Fota. Cambi in vista: Algersuari per Bourdais e Grosjean al posto di Piquet Jr.

Arriva la Concordia in Formula 1?

di Leopoldo Canetoli

14 luglio 2009

Ecclestone resta in sella alla Formula 1 e domani riunione della Fota. Cambi in vista: Algersuari per Bourdais e Grosjean al posto di Piquet Jr.

.

Siamo arrivati alla fine di questa stagione di ricatti e veleni in F.1? Ma speriamo di sì. Intanto abbiamo le parole di Bernie Ecclestone, che in una intervista al Sunday Telegraph smentisce le indiscrezioni sul suo addio alle corse. “Sono storie assolutamente false – dichiara l’inglese – spero di avere entro domani il nuovo Patto della Concordia“. Le prossime ore sembrano quindi decisive per la sorte della F.1.

Mercoledì, come annunciato da un portavoce della Fota, si riuniranno i responsabili delle otto scuderie della associazione guidata da Montezemolo. I responsabili verificheranno gli ultimi appunti dell’accordo, compresa la riduzione dei budget, e andranno a sottoporli ad Ecclestone. In caso di accettazione presenteranno il tutto alla Fia per l’omologazione finale.

Cosa cambierà quindi sul piano tecnico per il 2010? Si parla di una riduzione delle gomme anteriori di 25 mm, di aggiustamenti alle ali anteriori con abolizione dei flap variabili, veto per i copri cerchioni, per il kers e abolizione dei rifornimenti. Quest’ultima novità comporterà una riprogettazione di tutti i telai con serbatoi più capienti, radiatori disposti in modo diverso e gare ridotte di durata a circa un’ora e venti minuti.

A questo punto è “quasi” scontato che Mosley non si ripresenterà come candidato alle prossime elezioni, e che Bernie resterà sul ponte di comando. “Bernie resterà al suo posto – ha confermato Donald Mackenzie, il manager della Cvc, la società che detiene la maggior parte dei diritti commerciali della F.1 -. Le sue affermazioni sul nazismo non ci sono certo piaciute, lui lo sa ed è dispiaciuto. Ma la questione finisce qui: Ecclestone non si muove“.

Si muoveranno invece due giovani lasciando il posto ad altri sin dalla prossima gara. Dalla Toro Rosso se ne andrà Bourdais che lascia il posto a Jaime Alguersuari e il giovane Nelsinho Piquet che lascerà la sua Renault al rampante Romain Grosjean proveniente dalla GP2.