F1, Spagna: a Barcellona trionfa Alonso, Massa terzo

Sul circuito della Catalogna Fernando Alonso sale sul gradino più alto del podio. Anche Massa a podio dietro a Raikkonen.

Fernando Alonso, profeta in patria, ce lo aveva anticipato dopo la prima giornata di prove. "Non mi impressionano le Mercedes anche se staranno davanti in prova. Noi siamo consci del nostro passo di gara, siamo fiduciosi". Ed è stato proprio così. Le Ferrari, sì perché anche Massa è salito sul podio, hanno vinto questo Gp di Spagna il venerdì pomeriggio, quando alla fine delle prove libere si effettua il cosiddetto "long run", la prova di durata simile ad un GP. Ed in questa prova, che si effettua in assetto gara, partendo col pieno di benzina, si capisce subito chi ne ha di più, chi può aspirare alla vittoria.

Sì perché ormai queste gare di F.1 si basano tutte sul miglior sfruttamento dei pneumatici, che cambiano di gara in gara, che bisogna cercare di far funzionare al meglio e più a lungo. E al momento alla Ferrari sono i più bravi, e non riuscendo ad ottenere un assetto da pole position almeno lavorano sul passo gara.

I piloti naturalmente ci hanno messo del loro. A cominciare da Fernando Alonso che galvanizzato da una platea di 95 mila spettatori tutti per lui è partito a palla di cannone infilando nelle prime tre curve prima Hamilton e poi Raikkonen.

Le Mercedes, pur alla terza pole consecutiva, pur partendo entrambe dalla prima fila si sono arrese quasi subito. "Noi correremo contro l'usura dei nostri pneumatici" aveva ammesso Ross Brown poco prima del via. E così è stato: Rosberg non è riuscito a far meglio del sesto posto, Hamilton doppiato addirittura dodicesimo...

La strategia delle quattro fermate è stata quella vincente, e alla Ferrari non hanno sbagliato niente nei pit stop. Si sono addirittura accorti di una lieve foratura alla posteriore  destra di Alonso nel corso del 50° passaggio e sono riusciti a richiamarlo ai box anticipando di soli due giri il cambio gomme.

Così gli ultimi giri, per Alonso e per la Ferrari, sono sembrati eterni, con il loro portacolori nettamente al comando della gara, ma con un Raikkonen mai domo che continuava ad inseguire e riusciva a inserirsi tra i due ferraristi.

La gara è stata regolare, senza incidenti al via, senza safety car. Solo un paio di ritiri per guasti, il primo dopo 8 giri per Grosjean che si è trovato con la ruota posteriore destra che ballava pericolosamente tendendo ad aprirsi, e il secondo dopo 22 giri quando Van der Garde ha perso la ruota posteriore sinistra che è volata pericolosamente attraverso la pista.

Niente da fare questa volta per le Red Bull, con Vettel che è stato addirittura consigliato dai box di lasciar andare Raikkonen che lo stava superando per cercare di finire la gara nei punti.

Così Alonso, con questa 32° vittoria in carriera risale rapidamente nella classifica piloti che dopo cinque gare vede ancora in testa Vettel con 89 punti, ma con alle sue spalle Raikkonen che ne ha 85 mentre Alonso sale a quota 72.

Con GP di Spagna è iniziata la serie europea della F.1, e la prossima gara sarà tra due settimane a Montecarlo. Ecco lì sarà fondamentale la qualifica, e partire in prima fila, e meglio ancora in pole, sarà la mossa vincente. Tutti lo sanno, anche gli uomini della Ferrari. Che hanno fatto molto, che hanno ora a disposizione una vettura affidabile e che lavora bene con i pneumatici. Ma non ha ancora dimostrato di saperci fare sul giro veloce. In queste due settimane Tombazis e compagni dovranno inventarsi ancora qualcosa di nuovo. Per Monaco la pole position è d'obbligo.

Se vuoi aggiornamenti su F1, SPAGNA: A BARCELLONA TRIONFA ALONSO, MASSA TERZO inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Leopoldo Canetoli | 13 maggio 2013

Vedi anche

DIRETTA F.1 GP di Abu Dhabi: Rosberg è Campione del Mondo

DIRETTA F.1 GP di Abu Dhabi: Rosberg è Campione del Mondo

Grande battaglia ad Abu Dhabi, ognuno gioca le sue carte, ma Rosberg si aggiudica il Campionato. Strepitoso Vettel!

F.1 GP di Abu Dhabi, QUALIFICHE: Lewis accelera, Nico lo marca

F.1 GP di Abu Dhabi, QUALIFICHE: Lewis accelera, Nico lo marca

Altra pole di Hamilton, ma Nico continua ad amministrare. Giro capolavoro di Ricciardo, Kimi ancora meglio di Vettel.

Peugeot 3008 DKR: svelata la livrea per la Dakar 2017

Peugeot 3008 DKR: svelata la livrea per la Dakar 2017

La versione da gara del SUV del Leone indossa i colori ufficiali