Lamborghini Gallardo LP 570-4 Super Trofeo 2013

Presentata la Lamborghini Gallardo LP 570-4 Super Trofeo 2013. Stesso motore della “stradale” (V10 da 570 CV), aerodinamica ancora più raffinata.

Lamborghini Gallardo LP 570-4 Super Trofeo 2013

Tutto su: Lamborghini Gallardo

di Francesco Giorgi

17 ottobre 2012

Presentata la Lamborghini Gallardo LP 570-4 Super Trofeo 2013. Stesso motore della “stradale” (V10 da 570 CV), aerodinamica ancora più raffinata.

Lamborghini presenta l’evoluzione della GT dedicata all’habitat che le va più a genio: la pista. E lo fa con la nuova Gallardo LP 570-4 Super Trofeo 2013, versione aggiornata della supercar di Sant’Agata Bolognese che animerà nel 2013 la quinta edizione della Serie monomarca Lamborghini Blancpain Super Trofeo.

Una stagione, la prossima, che si annuncia ambiziosa per il Toro, forte del successo di piloti e di immagine conquistato nel 2012 con la serie europea (20 Gallardo portate in pista da piloti provenienti da 10 Nazioni, con Valentino Rossi e Adrian Newey nel ruolo di guest stars) e con il campionato “gemello” asiatico, nonché con il blasone dei primi 50 anni di fondazione di Lamborghini Automobili e l’obiettivo di espandere il Trofeo negli USA.

La Gallardo LP 570-4 Super Trofeo 2013 è stata presentata questa mattina all’Atalaya Centre del Circuito di Navarra (il tracciato spagnolo che ha concluso la serie 2012 vinta da Cedric Leimer), alla presenza di Stephan Winkelmann, presidente e amministratore delegato di Lamborghini, e del responsabile Ricerca e Sviluppo di Lamborghini Motorsport, Maurizio Reggiani.

E’ stato lo stesso Reggiani a rendere note le novità salienti della LP 570-4 Super Trofeo 2013, caratterizzata da una sostanziale evoluzione rispetto alla versione che ha corso nella stagione appena conclusa. un “vestito” nel quale l’aerodinamica è stata ancora più curata, secondo un programma evolutivo finalizzato all’incremento delle prestazioni senza pregiudicare l’affidabilità della vettura. E, last but not least, ad accrescere l’allure aggressivo della Gallardo, che mantiene il V10 da 570 CV della Gallardo Super Trofeo per un peso in ordine di marcia di 1300 kg.

Il nuovo bodykit si segnala immediatamente per l’inedita “ala” posteriore sviluppata secondo la tecnologia F1, provvista di 10 possibilità di regolazione. Da rimarcare, poi, all’anteriore un nuovo splitter e gli ampi flap situati in corrispondenza dei passaruota; al posteriore, la Gallardo mette in mostra un nuovo diffusore inferiore.

Anche i flussi verso l’impianto frenante sono stati rivisti, grazie a nuove prese d’aria che ottimizzano il raffreddamento dei freni anteriori e consentono di aumentare del 50% l’efficienza termica dell’impianto.

Così allestita, la Lamborghini Gallardo LP 570-4 Super Trofeo 2013 guadagna il 120% di efficienza aerodinamica se paragonata alla “Super Trofeo” 2012 (dati alla mano, Reggiani indica 128 kg in più nell’assetto a basso carico aerodinamico e 160 kg in più a carico massimo). La Gallardo Super Trofeo potrà, dunque, ottenere velocità di punta ancora superiori, soprattutto in curva, grazie alla maggiore portanza aerodinamica che le consentirà più aderenza e trazione.

La Lamborghini Gallardo LP 570-4 Super Trofeo 2013 potrà essere testata dai piloti che hanno preso parte alla stagione 2012 in una sessione di prove fissata per il 19 e 20 marzo 2013 a Vallelunga.