Peugeot: training in alta montagna prima di Le Mans

Rafting, arrampicata, canoa ed escursioni per cementare lo spirito di squadra. Così il team Peugeot si prepara alla 24 Ore di Le Mans

Peugeot 908 HDi FAP 2009

Altre foto »

Tre giorni di allenamenti intensivi in alta montagna. I nove piloti del team Peugeot si sono trovati assieme al team manager Serge Saulnier a Chamonix, in Francia per prepararsi alla classica dell'endurance, la 24 Ore di Le Mans.

Non è solo una questione di ginnastica e forma fisica: questi raduni, che si ripetono ormai puntualmente ogni anno, servono soprattutto a cementare la coesione fra i piloti, sia come squadra che come singoli equipaggi di tre persone.

Da mercoledì 27 a venerdì 29 Maggio, Nicolas Minassian, Pedro Lamy, Christian Klien, David Brabham, Alexander Wurz, Marc Gené, Stéphane Sarrazin, Franck Montagny e Sébastien Bourdais, questi i nomi degli occupanti delle tre Peugeot 908 Hdi FAP, sono stati perciò affidati al coach Patrick Chamagne e ai suoi assistenti per un programma di sport mozzafiato: rafting, arrampicata, mountain bike, canoa, calcio e tennis spezzati da due visite alle maestose montagne della zona: un'escursione al ghiacciaio Mer de Glace e alla celebre montagna Aiguille du Midi. I piloti hanno così potuto gareggiare fra loro e affiatarsi in vista della maratona del 13 e 14 Giugno.

E l'attenzione di Peugeot per la forma fisica del proprio team non si limita ai corridori. Anche i meccanici del team vengono mantenuti sempre al top della forma con due sessioni di ginnastica settimanali e tre volte alla settimana si esercitano nel cambio gomme.

Se vuoi aggiornamenti su PEUGEOT: TRAINING IN ALTA MONTAGNA PRIMA DI LE MANS inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Vedi anche

GP di Melbourne, QUALIFICHE: la Ferrari è in agguato!

GP di Melbourne, QUALIFICHE: la Ferrari è in agguato!

Qualifiche molto belle, la Rossa c’è, gap ridotto dalla Mercedes. Questa F.1 tutta fisicità piace, perché fa sudare i piloti e perché va tanto forte!

F1 2017: parte un mondiale tutto nuovo

F1 2017: parte un mondiale tutto nuovo

Domenica a Melbourne si inizia a fare sul serio con la prima gara del 2017

Rally: in Messico vince la Citroen

Rally: in Messico vince la Citroen

Kris Meeke è il re del Sud America ma Ogier diventa leader del mondiale con il secondo posto