Campionato Italiano GT: al debutto la Audi R8 LMS

Derivata dalla R8 5.2 FSI quattro la versione LMS della berlinetta Audi debutta nel Tricolore GT con Giorgio Sanna e Dindo Capello

La Casa dei Quattro Anelli si schiera fra le protagoniste del Campionato Italiano GT. A Vallelunga, nel prossimo fine settimana, farà il proprio debutto nell'Italiano GT la Audi R8 LMS, curata dal reparto Motorsport della Casa di Ingolstadt.

La vettura (si tratta della nota coupé presentata nel 2006 che riprende il nome dalla "barchetta" R8 che ha vinto 5 volte la 24 Ore di Le Mans fra il 2000 e il 2005 ed è equipaggiata col 5.2 litri V12 derivato dall'unità di normale produzione) è stata preparata secondo le specifiche FIA GT3 ed è stata resa disponibile in via esclusiva ai team privati al termine di uno sviluppo che ha preso il via nel 2008, con la collaborazione fra la stessa Audi e la ABT Sportsline, la squadra con la quale il Marchio di Ingolstadt ha vinto, dal 2004, tre titoli DTM.

Per l'avventura nazionale della R8 LMS sono stati chiamati Dindo Capello e Giorgio Sanna, piloti che da diverse stagioni hanno legato il proprio nome alla Audi (con tre vittorie a Le Mans, quattro successi a Sebring e due titoli ALMS il primo; pilota ufficiale alla Audi Sport Italia, collaudatore Lamborghini e terzo assoluto nel Campionato Italiano Superstars 2006, 2007 e 2008 Giorgio Sanna), i quali avranno il compito di sviluppare ulteriormente le possibilità della GT da 500 CV marchiata Audi.

L'allestimento della vettura presenta ABS, ASR, paddle al volante per il cambio marcia rapido, comando cambio tipo competizione che sfrutta il sistema pneumatico di innesti dei rapporti già utilizzato dalla "barchetta" R10 TDI vittoriosa nella ALMS e alla 24 Ore di Le Mans, sistema di rifornimento rapido con serbatoio di sicurezza da 120 litri, sistemi di sicurezza regolamentari (staccabatteria, impianto di estinzione e roll bar a gabbia in acciaio).

Il motore, bialbero 12 cilindri a V, che fornisce alla vettura oltre 500 CV e oltre 500 Nm, è montato in posizione centrale-longitudinale; il sistema di alimentazione ad iniezione diretta FSI deriva da quello utilizzato negli ultimi modelli della produzione Volkswagen-Audi, ma è stato riprogettato per renderlo efficace nell'uso agonistico.

Il sistema di lubrificazione è a carter secco, già presente nella versione di serie: questo sistema permette di ottenere la necessaria lubrificazione anche in presenza di elevate forze centrifughe.

Fra le modifiche attuate per l'uso agonistico, l'impianto di scarico, che è stato completamente rivisto, pur mantenendo i due catalizzatori sportivi (accessori non obbligatori nel regolamento FIA GT3).

Se vuoi aggiornamenti su AUDI R8 inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 27 maggio 2009

Altro su Audi R8

Audi R8 Spyder V10: prezzo da 184.400 euro
Ultimi arrivi

Audi R8 Spyder V10: prezzo da 184.400 euro

Debutta sul mercato italiano la scoperta più sportiva dei Quattro Anelli.

Nuova Audi R8 Spyder: prezzi da 164.400 euro
Anteprime

Nuova Audi R8 Spyder: prezzi da 164.400 euro

La rinnovata supercar convertibile della Casa dei quattro anelli sbarca in Italia con un aspetto grintoso e una scheda tecnica ancora più sportiva.

Audi R8 Spyder V10: appuntamento al Salone di Torino
Anteprime

Audi R8 Spyder V10: appuntamento al Salone di Torino

Dopo la première al New York Auto Show, la nuova R8 Spyder V10 (540 CV e 540 Nm) viene esposta alla kermesse di Torino, insieme alla R18 di Le Mans.