Nissan DeltaWing: un missile per Le Mans

Girerà sul circuito della 24 Ore di Le Mans per dimostrare un nuovo concetto di auto da corsa.

Nissan DeltaWing: un missile per Le Mans

Tutto su: Nissan

di Valerio Verdone

13 marzo 2012

Girerà sul circuito della 24 Ore di Le Mans per dimostrare un nuovo concetto di auto da corsa.

A metà tra un aereo e una vettura da competizione, con un profilo a delta come i caccia supersonici: è la Nissan DeltaWing, come si può vedere nelle immagini ufficiali. In occasione della 24 Ore di Le Mans, varcherà i cancelli del mitico circuito che ospita la grande classica di durata per dimostrare cosa può fare la tecnologia applicata alle auto da competizione.

Ovviamente, non prenderà parte alla gara vera e propria, non sarebbe conforme ai regolamenti, ma alla Nissan dichiarano che potrebbe dar filo da torcere alle vetture più veloci. Tutto questo con un motore di appena 1,6 litri capace di sviluppare ben 300 CV. Ce n’è abbastanza per suscitare la curiosità degli addetti ai lavori e degli appassionati e per suscitare un certo clamore.

Dopotutto, è stata realizzata con la collaborazione di personaggi come Don Panoz, noto imprenditore dedito alle competizioni motoristiche, e la sua carrozzeria sembra uscita da un garage sotterraneo di Gotham City piuttosto che da una factory dedita allo sviluppo di auto da corsa.

“Con il progressivo inasprimento dei regolamenti tecnici, le auto da corsa sono diventate tutte molto simili e le tecnologie impiegate in pista sono filtrate sempre meno nello sviluppo delle versioni stradali – ha riferito Andy Palmer, responsabile per lo sviluppo prodotti della Nissan – e la DeltaWing vuole cambiare la realtà delle cose”.