Dryson Racing: un'elettrica per Le Mans

Costruita su base Lola, questo prototipo elettrico pesa 1085 kg e sviluppa 850 CV.

Una vettura silenziosa ad impatto ambientale zero, capace di sfrecciare come i prototipi che corrono nella Le Mans Series: è questo l'intento perseguito da Dryson Racing che ha presentato alla stampa mondiale la prima LMP (Le Mans Prototype) elettrica in una conferenza sul Green Racing a Birmingham.

Grazie ad un propulsore elettrico sviluppato dalla Dryson, questo prototipo su base Lola è capace di erogare 850 CV, una potenza capace che ha il compito di spostare una massa di 1085 kg e che garantisce prestazioni da corsa.

Dotata di sistemi interessanti quali il caricamento induttivo, le batterie composite e il famigerato Kers, questa vettura non prenderà parte a gare di durata, ma si limiterà a dimostrare le sue potenzialità attraverso i tempi sul giro.

Al momento non sono stati divulgati altri dettagli tecnici e rimane la curiosità relativa alle prestazioni pure che, analizzando i contenuti, si annunciano interessanti.

Se vuoi aggiornamenti su DRYSON RACING: UN'ELETTRICA PER LE MANS inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Valerio Verdone | 12 gennaio 2012

Vedi anche

F1: la Williams conferma il ritorno di Massa

F1: la Williams conferma il ritorno di Massa

Un ritiro che di fatto... non c'è mai stato: per sostituire Bottas approdato in Mercedes, la Williams sigla un contratto con il driver paulista.

Dakar 2017, si conclude con il trionfo Peugeot

Dakar 2017, si conclude con il trionfo Peugeot

Storica tripletta per la 3008DKR nella difficile maratona motoristica

Dakar 2017: annullata la nona tappa

Dakar 2017: annullata la nona tappa

La decisione è stata presa per colpa del brutto tempo