F1: la Toro Rosso cambia entrambi i piloti

Al volante delle monoposto italiane arrivano Ricciardo e Vergne, silurati Buemi e Alguersuari.

Aria di cambiamento in Toro Rosso con l'arrivo di nuovi piloti che vanno a rivoluzionare una squadra ambiziosa e con tanta voglia crescere puntando sempre su nuovi talenti. Buemi e Alguersuari non hanno convinto e così, la squadra ha deciso di sostituirli con Daniel Ricciardo e Jean-Eric Vergne, due ragazzi dal piede pesante, rispettivamente, di 22 e 21 anni.

"Sono lieto che siamo stati in grado di prendere una rapida decisione sui nostri piloti per il prossimo anno - afferma il team principal Franz Tost - questo significa che potremo concentrarci sul prossimo mondiale senza distrazioni. Daniel ha il vantaggio di avere già corso per gran parte della stagione con la Hrt, Jean-Eric si adatterà rapidamente. Inoltre, devo ringraziare Sebastien Buemi e Jaime Alguersuari per tutto il loro duro lavoro fatto nel corso delle ultime stagioni".

Parole che lasciano trapelare la voglia dar vita ad un nuovo inizio per il 2012, con la speranza che i nuovi arrivati, in particolare Ricciardo, che ha già corso in F1, non vanifichino le buone prestazioni in gara come spesso è accaduto ai loro predecessori, e portino al team importanti punti mondiali.

Se vuoi aggiornamenti su F1: LA TORO ROSSO CAMBIA ENTRAMBI I PILOTI inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Valerio Verdone | 16 dicembre 2011

Vedi anche

GP di Russia, qualifiche: prima fila Rossa

GP di Russia, qualifiche: prima fila Rossa

Cambiano pian piano le forze del Campionato, male Hamilton e le Red Bull.

Mini Challenge 2017: tutte le novità del campionato monomarca

Mini Challenge 2017: tutte le novità del campionato monomarca

Il Mini Challenge 2017 porta in dote una serie di novità e viene celebrato con il debutto di una Mini a tiratura limitata di sei esemplari.

DIRETTA GP del Bahrain: la Ferrari vince ancora

DIRETTA GP del Bahrain: la Ferrari vince ancora

La Rossa è stata superiore in tutto, in velocità e in gestione di gara. Hamilton grande sconfitto, Bottas eletto "secondo". Male le Red Bull.