F1: una donna per Lotus Renault?

Maria de Villota potrebbe essere la terza guida della monoposto anglofrancese per la prossima stagione.

F1: una donna per Lotus Renault?

di Valerio Verdone

05 dicembre 2011

Maria de Villota potrebbe essere la terza guida della monoposto anglofrancese per la prossima stagione.

Una donna in F1, precisamente alla Lotus Renault, è questo lo scenario che si sta aprendo sul circus iridato in vista della prossima stagione. Certo, si tratterebbe di una terza guida, che difficilmente vedremo impegnata in gara, ma la notizia, se confermata, sarebbe comunque d’effetto visto che è un po’ che non si vede una rappresentante del gentil sesso nella massima formula.

“Tutto è possibile – spiega la diretta interessata, Maria de Villota – in seguito al test che ho svolto con la Lotus Renault e grazie ai risultati che ho ottenuto ho la possibilità di entrare come pilota di riserva. Sono felice e impaziente di chiudere l’accordo. Spero che sia molto presto, prima della fine dell’anno”.

Parole decise e cariche di speranza di una ragazza con le idee chiare che pare sicura di un immediato futuro in F1. “Abbiamo già tutti gli elementi necessari, inclusi gli sponsor. Sarei pilota di riserva con uno specifico programma di formazione. Non solo svolgerei il ruolo di riserva in Formula 1 con il rischio di poter passare l’anno a vuoto, ma la cosa più importante è che avrei una preparazione molto specifica nel gruppo. Ciò che vogliamo davvero è di arrivare al 2013 con tutti gli strumenti ed i chilometri per poter disputare dei Gran Premi”.

Insomma, la ragazza, una 31enne di Madrid, appare motivata e seriamente decisa a sfidare i rappresentanti del “sesso forte”, riuscirà a ritagliarsi il suo spazio in F1? Al momento non è facile dare una risposta al quesito, da parte del team non ci sono nè conferme, nè smentite al riguardo, ma è chiaro che una scelta del genere garantirebbe una grande attenzione da parte dei media.