Una Ginetta-Zytek col Kers nella ALMS

Telaio derivato dalle sportive inglesi Ginetta, motore Zytek e Kers. E' la rivoluzionaria LMP1 che debutterà il 17 Maggio nella ALMS

Il giudizio sulla bontà del progetto verrà dato dal risultato in corsa. Solo al termine della prossima prova della American Le Mans Series che si correrà il 17 Maggio nello Utah sapremo se la ibrida Ginetta-Zytek GZ09-SH, che correrà nella categoria LMP1 per la Corsa Motorsports sarà, oltre che rivoluzionaria, anche competitiva.

La GZ09-SH è un prototipo con telaio monoscocca in fibre di carbonio e alluminio dotata di un cambio Ricardo sequenziale a 6 rapporti con un comando di gestione elettronico. La vettura sarà mossa da una combinazione di un motore tradizionale a combustione interna ma alimentato da una miscela con etanolo e un motore elettrico trifase a induzione.

Il motore a etanolo è un aspirato Zytek 4.5 litri V8 bialbero con 4 valvole per cilindro da 625 CV. Il motore elettrico è alimentato da batterie agli ioni di litio ricaricate da uno speciale Kers: produce 35 kW di potenza ulteriore che scarica direttamente sull'albero primario del cambio.

Il funzionamento è analogo a quelli della Formula 1 attuale. Il Kers cattura energia cinetica in frenata e la converte in elettrica stivandola nelle apposite batterie. Quando serve un aumento della potenza basta schiacciare un bottone sul volante per ottenere questa "extra scarica" sulle ruote.

"Abbiamo sempre sostenuto che la nostra serie che incoraggia i costruttori a sviluppare nuove tecnologie e innovazioni è l'ideale per l'industria automobilistica" ha detto Scott Atherton, presidente e amministratore delegato della ALMS. "Per quel che riguarda il settore energetico, sempre più importante nel mondo, questo è un esempio pratico che queste tecnologie devono essere sperimentate nelle competizioni".

La Corsa Motorsport aveva già partecipato alle gare della ALMS prima con le Ferrari F430 e poi con Zytek ma senza il Kers in due gare a fine stagione, terminandone una a Laguna Seca al terzo posto. "Sono emozionato per questa opportunità - ha ammesso Steve Pruitt, titolare del team -  non solo perché la Zytek è una delle migliori aziende che costruiscono prototipo per la Le Mans Series, ma perché la tecnologia innovativa di questa vettura rappresenta quello che la gente chiede per un futuro migliore".

Entrambi i piloti che gareggeranno con questa vettura sono professionisti di grande livello. Si tratta di Stefan Johansson, ex pilota di F.1 con la Ferrari e la McLaren, e l'inglese John Mowlem che vanta una carriera ricca di esperienze su vetture di tutti i tipi. "Io penso -ha detto il pilota inglese - che guardando attorno al mondo in cui viviamo è necessario trovare una soluzione e una sorgente di energia alternativa. Credo che il Kers sia un primo passo verso veicoli completamente elettrici".

Se vuoi aggiornamenti su UNA GINETTA-ZYTEK COL KERS NELLA ALMS inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Leopoldo Canetoli | 07 maggio 2009

Vedi anche

F1, test a Barcellona: Raikkonen e Ferrari davanti alla Mercedes di Hamilton

F1, test a Barcellona: Raikkonen e Ferrari davanti alla Mercedes di Hamilton

Avvincente testa a testa Ferrari – Mercedes: dopo la leadership mattutina di Hamilton, è Raikkonen il più veloce nella seconda giornata di prove.

F1, test Montmelò: Mercedes e Hamilton su tutti

F1, test Montmelò: Mercedes e Hamilton su tutti

Il tre volte campione mondiale apre la seconda giornata di prove nuovamente al primo posto. In seconda posizione c’è la Ferrari di Raikkonen.

Ferrari SF70-H: la nuova monoposto di F1 2017

Ferrari SF70-H: la nuova monoposto di F1 2017

La monoposto Ferrari SF70-H vanta soluzioni aerodinamiche completamente inedite e molto sofisticate per soddisfare i nuovi regolamenti FIA.